Quando i gioielli diventano arte: ecco le proposte di Vittoria Gioielli

È quello che fa Vittoria Gioielli, la casa di produzione di preziosi che da sempre punta alla creazione di gioielli che siano contemporaneamente accessori di lusso ed opere d'arte.

Ogni pezzo realizzato da Vittoria è delineato da caratteristiche ben precise: l’obiettivo dei gioielli nasce pensando all’immagine di chi li indossa, per questo le collezioni proposte da Vittoria Gioielli spaziano dalle linee più semplici e sobrie, a quelle più originali dalle forme particolari.

armonia1_fb

Collezioni Vittoria Gioielli

Le collezioni realizzate da Vittoria Gioielli sono la Collezione Lunatica, la Gioie d’Estate, la Primitiva e la Armonie

Armonie è la collezione di fedi e fedine, caratterizzata dalle linee semplici e sobrie, ma anche eleganti e preziose.

Primitiva, la prima collezione di Vittoria, trae ispirazione dai primi gioielli della storia, quelli più irregolari e dalle forme meno definite. Sono le forme semplici ed approssimative che spiccano all’interno di questa collezione pronta a conferire un tocco di importanza alla mano che li indossa.

primitivo20_fb

Gli anelli della linea Gioie d’Estate sono lineari e puntano su una silhouette più semplice: molti sono tipo solitario, altri sono senza pietra, ma a rendere particolare e speciale Gioie d’Estate è la possibilità di comporre gli anelli tra loro, grazie alla loro capacità di aderire perfettamente l’uno all’altro. Anelli neutri ( senza pietra ) si potranno quindi alternare ad altri con pietre, così da permettere diversi giochi di modelli, forme e colori.

Per chiudere in bellezza le proposte di Vittoria Gioielli arriva Lunatica, la collezione di punta in cui gli anelli hanno delle peculiarità particolari: sono composti da una parte di materiale prezioso (oro o argento) e da una parte in “pietra di tessuto” pensata in seta o in chiffon.

composizione21_fb

Grazie alla presenza delle “pietre tessuto” intercambiabili tra loro a piacimento, ogni volta si può indossare un gioiello diverso per forma e colore; da qui, infatti, deriva il nome Lunatica, che richiama il mood di chi cambia spesso e rapidamente umore così come spesso e rapidamente si può cambiare la “pietra tessuto” dell’anello, dando vita al gioiello che meglio ci rappresenta in un preciso momento.

Modella: Rossella Del Toro
Shooting: Magrà, Stefano Cipullo  

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp