Sette profumi di cui innamorarsi, adesso
Photo Gallery

Lasciamoci emozionare da una nuova fragranza. Sette modi di esprimere femminilità e sedurre i sensi. I consigli di Beautytest.it per Fashion Times.

Vi raccontiamo sei novità del settore profumi e un’eccezione, perché l’abbiamo scoperto da poco ed è perfetto per il rientro.

N.5 L’Eau di Chanel è la più recente declinazione dell’ineffabile fragranza, che è tuttora la più venduta (e amata) al mondo). Olivier Polge ha dato più risalto alla componente agrumata, che domina l’esordio, ma che lascia subito spazio alle note avvolgenti di Ylang ylang, gelsomino, e a quel fondo aldeidato e carezzevole tipico della famiglia N.5. Questa composizione è fresca e luminosa, più cristallina rispetto all’Eau Première, perciò piacerà molto alle Millennials.

Anche Stella McCartney Pop è decisamente girly e femminilissimo. Lo definirei un profumo sorridente, gioioso e frizzante soprattutto per le note di mandarino e foglie di violetta. Poi diventa più carezzevole, come un foulard di seta. La tuberosa e il frangipani sono tattili, avvolgenti. Il fondo è seducente, sembra di sentire il fruscìo di un abitino leggero. Una fragranza da party girl, un invito al sorriso, al buonumore ma anche alla dolcezza: si avverte un aroma di violette candite che riporta all’infanzia. Una curiosità: una delle testimonial della campagna è la cantante canadese Grimes.

Boss The Scent For Her è più adulto: ha un esordio fruttato succoso di pesca, con note leggermente aspre. Poi emergono le note più calde e rotonde dell’osmanto, infine il fondo dolceamaro del cacao. Una fragranza intima e solare, luminosa e delicata come il rosa cipria della confezione esterna.

Miss Dior Absolutely Blooming di Dior è la più recente creazione di François Demachy. Un riuscitissimo e iperfemminile gourmand fruttato, gioioso, ma anche sexy: l’esordio è di frutti rossi, le note di cuore cono la rosa di Grasse e la peonia, il fondo è muschio bianco. Un sillage meraviglioso che resta sulla pelle molto a lungo.

La Petite Robe Noire Eau de Parfum Intense – Ma Robe sous le Vent di Guerlain è anch’esso un sexy – gourmand, dall’esordio quasi liquoroso. Thierry Wasser ha creato una fragranza dolce, ma assolutamente non stucchevole: le note dominanti sono zucchero filato, mirtillo e vaniglia, stemperate da muschio bianco, patchouli e bergamotto. Da segnalare la persistenza, notevolissima.

Mc Queen Eau de Parfum non è certamente un profumo per timide. Si avverte immediatamente il suo carattere sensuale e opulento, in cui la protagonista è la tuberosa, con un insieme particolare di note (gelsomino sambac, ylang-ylang e spezie) che regalano una personalità forte, per una Donna donna.

Passiflora di Keiko Mecheri è l’eccezione perché non è una novità, ma l’abbiamo appena scoperto ed è talmente contemporaneo e adatto a questo periodo, che escluderlo non ci sembrava la scelta giusta. Passiflora è un’interpretazione fresca, elegante e cristallina di frutta tropicale, stemperata da muschio bianco, fiore della passione e note verdi e trasparenti. Un bouquet pulito, leggero, molto equilibrato. Sarà una piacevole scoperta per voi come lo è stata per me.

Photo credits: Annalisa Betti

Commenti

comments