Philipp Plein presenta “Alice in Ghettoland” alla Milano Fashion Week
Photo Gallery

È Ghettoland a fare da sfondo alla sfilata di Philipp Plein: un posto caratterizzato dalla presenza di fenicotteri rosa, funghetti magici, carretti dei gelati e una grande giostra. Una città colorata in cui i sogni possono trasformarsi in realtà.

Lo spettacolo voluto da Philipp Plein è “Alice in Ghettoland” (#AliceInGhettoLand) e vede la presenza di Fergie, star dell’hip-hop che arriva a bordo di una Cadillac dalla quale si sente, a tutto volume, la canzone “M.I.L.F.$”, cantata in coro da tutte le ragazze presenti.

Le modelle protagoniste della scena rappresentano donne sicure e potenti, che non lasciano spazio ad altre, controllando tutto (e tutti) tramite una bacchetta d’oro.

Per quanto riguarda la collezione, il guardaroba proposto da Philipp Plein è caratterizzato da capi di lusso, per uno stile in cui anche il jeans e le tute si trasformano in qualcosa di estremamente prezioso, arricchito da sovrapposizioni di gioielli e vistose decorazioni.

Nessun freno all’eccesso: tutto è stato pensato per le donne che vogliono essere notate, che camminano per essere ammirate, perché chi le circonda, non può fare a meno di guardarle.

Per Philipp Plein si tratta dell’ultima collezione presentata durante la Milano Fashion Week: dalla prossima stagione lo spettacolo pensato dallo stilista si sposterà a New York.

Commenti

comments