Patrick Dempsey difende Renée Zellweger dalle critiche dei fan

Si sa, essere famosi comporta inevitabilmente il giudizio di critica e pubblico. Questa volta tocca a Renée Zellweger, la famosa Bridget Jones, ma in sua difesa si schiera Patrick Dempsey.

Renée Zellweger e Patrick Dempsey

Patrick Dempsey si è schierato pubblicamente a favore di Renée Zellweger, che stando a quanto sostenuto dall’attore, sarebbe stata un po’ troppo presa di mira e criticata dai fan.

Il nuovo capitolo di Bridget Jones (“Bridget Jones’ Baby”) è alle porte tuttavia, il web non ha perso occasione per criticare la protagonista, tornata presto in forma dopo le riprese, scatenando i commenti del pubblico che la accusa di aver ricorso alla chirurgia estetica.

“Non dovrebbe essere costretta a subire uno scrutinio simile” afferma Patrick Dempsey, l’amato Dottor Stranamore di Grey’s Anatomy. “Hollywood può essere molto crudele e per le donne il trattamento è sempre peggiore”.

“Perché parliamo di come appaiono le donne? Perché diamo più peso alla loro bellezza rispetto al loro contributo nella società? Questo non avviene per gli uomini. Io non credo che diventare matura sia un fatto negativo. Ma questo genere di discorso non fa che perpetuare il problema. Non credo che questo riguardi nessuno ma io non ho subito nessun intervento al viso e nemmeno agli occhi” afferma Renée Zellweger.

Crediti: dailymail.co.uk

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp