Le Troisième Songe: narrazione e mandala per la Primavera-Estate 2017

Le Troisième Songe continua a percorrere la via della sperimentazione: dopo l'unione di moda e letteratura per bambini, ora tocca al connubio tra narrazione e mandala.

Troisieme Songe

La stilista Maria Cristina Codecasa Conti ha realizzato la nuova collezione Le Troisième Songe in cui compare ancora la componente letteraria: il racconto per la precisione.

Le proposte della collezione Le Troisième Songe riprende la teoria jungiana secondo la quale il mandala è forma di espressione in grado di generare una fascinazione tale da essere paragonato alla magia.

Troisieme Songe
Troisieme Songe

Disegnare, colorare o osservare un mandala, secondo la teoria, equivale a mettere ordine nella nostra vita interiore, raggiungendo come obiettivo la serenità d’animo. Questo è il motivo che ha spinto la designer Maria Cristina ad associare racconto e mandala.

Troisieme Songe
Troisieme Songe

Un assaggio della collezione è dato da stampe mandala blu su fondo bianco, in cui il bambino può sbizzarrirsi in infinite possibilità di immaginazione.

Sono presenti anche modelli che traggono ispirazione dall’immaginario marino, con pesciolini e barchette, ricchi di colori sgargianti.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp