Discovery Tuscany with Hyundai i20: Sovana, Sorano e Pisa

Secondo giorno in Toscana con tappe a Sovana e Sorano, prima di arrivare a Pisa e ripartire per Milano. Stavolta le vacanze sono finite davvero, ma torniamo a casa più ricchi di prima. Sono stati 9 giorni di viaggio e scoperta.

Sveglia all’alba e subito in viaggio verso i borghi del tufo. Dopo aver visitato la meravigliosa Pitigliano, le ultime mete di questo affascinante itinerario sono Sovana e Sorano, anche loro all’interno di quello che è chiamato il Parco archeologico del Tufo.

Paesaggi meravigliosi e indimenticabili. Se non ci siete mai stati, dovete assolutamente prevedere 2-3 giorni in questi borghi, tra i più antichi d’Italia. Le due città distano 9.8 km e le abbiamo visitate entrambe in mattinata, prima di metterci alla guida della nuova Hyundai i20 alla volta di Pisa.

Sovana è una frazione di Sorano ed è un comune famoso nel mondo per esser stato un importante centro etrusco e borgo medioevale. Bellissime da percorrere in auto le Colline dell’Albegna e del Fioria, dove sono presenti anche numerosi corsi d’acqua, come appunto il fiume Fioria.

Da visitare sicuramente, anche se non si è religiosi, i tanti monumenti che fanno di questo comune anche sede episcopale del Vaticano. Dalla Concattredale di San Pietro del X Secolo, fino alla Chiesa di Santa Maria del XII secolo e la Cappella di San Sebastiano, all’interno del Parco archeologico dell Città del Tufo.

Sorano è invece più famosa per le Terme, che sono situate a circa 3 km dal centro della città. La storia recente di questo comune è legato al matrimonio tra Anastasia Aldobrandeschi e Romano Orsini, unione che passò il controllo della città alla famiglia Orsini.

I luoghi di maggiore interesse sono ancora quelli di culto, con le chiese di San Quirico, Sant’Andrea e San Giacomo, ma anche i conventi: Convento del Belvedere, Abbazia di Montecalvello e Santuario della Madonna Cerreto.

L’accesso al borgo avviene attraversando la Porta di Sopra, ma ora è tempo di rimetterci in strada. Pisa ci aspetta. La visita a Pisa è stata una di quelle visite lampo. Un salto in Piazza dei Miracoli e uno sguardo alla Torre di Pisa ed è subito tempo di rimettersi in macchina.

Impostiamo la destinazione finale: Milano e concludiamo questi 9 giorni di viaggio alla scoperta dell’Italia più nascosta, dalla Sicilia alla Toscana. Ora ci aspettano poco meno di 400 km. La strada è lunga, ma il viaggio a bordo della nuova Hyundai i20 è piacevole e quasi nostalgico. Alla radio passa il tormentone dell’estate anni 80 “L’estate sta finendo” dei Righeira.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp