Tarzan, Cell, Bastille Day: tutti all’avventura

Da "The Legend of Tarzan" a "Cell" da "Bastille Day" a "Una Spia e Mezzo" e "D.A.D.": sarà un weekend adrenalinico. Ecco i film al cinema questo weekend di luglio.

Sarà totalmente all’insegna dell’azione questo weekend cinematografico. Storie originali e storie tratte da romanzi e racconti. Più semplicemente, Avventure, che sconfinano nella commedia e nel thriller.

Quello che promette più incassi sembra essere The Legend of Tarzan, il film tratto dalle storie scritte da Edgar Rice Burroughs e diretto da David Yates, il regista degli ultimi quattro capitoli della saga di Harry Potter. Nei panni del protagonista c’è l’atletico e affascinante (il popolo femminile approverà!) Alexander Skarsgård, che vedremo in due versioni diverse. Addentrandoci nella trama, vediamo che l’uomo (non comune) conosciuto come Tarzan ha, già da molti anni, lasciato la giungla africana per una vita borghese con il nome di John Clayton III, Lord Greystoke, accanto all’amata moglie, Jane (una sempre mozzafiato Margot Robbie). Un giorno verrà invitato a tornare in Congo, in veste di emissario al commercio del Parlamento, ignaro di essere la pedina di una trama mortale fatta di avidità e vendetta, ordita dal belga, Capitano Leon Rom (Christoph Waltz). Come andrà a finire questo complotto omicida?

Ricco di straordinari effetti speciali (nessuno degli animali della giungla è vero!), questo action movie, che sarà visibile anche in IMAX 3D, attraverso la classica trama avvincente riesce anche a toccare i temi della famiglia, delle comunità e della salvaguardia del pianeta. Il film celebra la maestosità di quei paesaggi, la bellezza della Natura e la meraviglia dei suoi animali. Ed è anche una storia d’amore, quella tra Tarzan e la sua Jane, due protagonisti che avranno a che fare con personaggi storici realmente esistiti e tra loro antagonisti: Leon Rom/Christoph Waltz e George Washington Williams/Samuel L. Jackson.

Di grande impatto è anche Cell, il thriller apocalittico diretto da Tod Williams tratto dall’omonimo celebre romanzo scritto da Stephen King dieci anni fa, nel 2006. Questo adattamento cinematografico, con protagonisti due attori di livello come John Cusack e Samuel L. Jackson, vede la nostra società interconnessa andare incontro ad un terribile punto di non ritorno: un misterioso segnale comincia a trasmettersi sulle reti dei cellulari, causando, a chiunque usi un telefono cellulare, una rabbia omicida.

Uniche persone non “infettate” sono proprio Cusack e Jackson a cui si aggiungerà una ragazza diciassettenne (interpretata da Isabelle Fuhrman). Il trio cercherà di sopravvivere in situazioni sempre più disperate. Ambientato a Boston, Cell è una splendida metafora sull’implosione dell’uomo, sul nostro incessante bisogno di tenere in mano uno smartphone non sapendo più come impiegare il tempo. Una guerra tra collettività e individualismo, in cui l’interconnessione totalizzante ha portato all’alienazione dell’individuo: una vera e propria Apocalisse dei giorni moderni.

Idris Elba, Richard Madden e Charlotte Le Bon è l’altro trio all’opera in Bastille DayIl Colpo del Secolo, uno scottante thriller di ispirazione anni ’70 diretto da James Watkins. Ambientato in una Parigi devastata, il film racconta la storia di una coppia improbabile – uno spericolato agente della CIA (Elba) e un borseggiatore geniale (Madden) – che devono lavorare insieme per scoprire e sventare una cospirazione. Saranno 24 ore da brivido.

Altra coppia, quella formata da Dwayne Johnson e da Kevin Hart, è al centro di Una Spia e Mezzo, una action comedy diretta da Rawson Marshall Thurber. Tra azione e avventura, in questo classico buddy movie si nasconde anche un bel messaggio contro il bullismo.

Adrenalina e tensione non mancano, infine, anche in D.A.D. (acronimo di Double-Armed/Android Sniper/Device), il film italiano di Marco Maccaferri che vede 19 persone nascoste e in fuga in un buco largo sei metri e lungo otto. Non si sa chi li ha messi lì dentro, ma da lì non possono uscire: come si sporgono, partono colpi di mitragliatrice. Un film originale, inquieto, claustrofobico.

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp