Tutti pazzi per Snapchat: le ragioni del successo

Snapchat è l'applicazione social che sta conquistando tutti anche in Italia: scopriamo le ragioni di questo incredibile successo!
Snapchat

Tutti parlano di Snapchat, famosa applicazione di messaggistica che sta invadendo i nostri smartphone.

In America è ormai un fenomeno da tempo ma anche in Italia sta crescendo notevolmente, diffondersi a macchia d’olio e superando piattaforme come Facebook e Twitter. Scopriamo più in dettaglio che cos’è Snapchat, come funziona questa popolare app e quali siano i segreti del suo successo.

Che cos’è Snapchat

Snapchat è un social network lanciato nel 2011, che sta crescendo notevolmente a livello globale. In particolare, negli Stati Uniti, Snapchat ha già superato Facebook nella fascia d’età tra i 13 e i 17 anni. Snapchat è un’applicazione che si differenzia dalla maggior parte dei social network. Infatti, quest’app non ruota attorno a un semplice profilo, bensì alla storia di ogni singolo utente che può realizzare foto e video, con durata massima di 10 secondi. Non solo, è possibile aggiungere didascalie, grafiche ad-hoc e moltissime emoji. Come è possibile comprendere, Snapchat offre una sorta di comunicazione più ludica e semplice, rispetto a piattaforme come Facebook e Twitter, e molto più apprezzata da parte dei più giovani.

Come funziona Snapchat

Come detto, su Snapchat è possibile condividere messaggi testuali, immagini e video. Tuttavia, la caratteristica fondamentale di questa app è quella di offrire contenuti che si autodistruggono. Questa idea di contenuti temporanei è venuta in mente ai fondatori che osservavano, spesso, gli amici che ripulivano le proprie bacheche Facebook o Twitter da varie tipologie di contenuti. Quindi, come è possibile comprendere, le immagini e i video che si autodistruggono stanno conquistando i teenager di tutto il mondo e permettendo a Snapchat di superare social network del calibro di Facebook e Twitter.

Snapchat

Oltre ai singoli messaggi inviati agli amici, che scompaiono dopo una manciata di secondi, Snapchat offre altre funzionalità come Storie e Discover. La prima permette, a persone famose, storyteller o semplici utenti di raccontare un dietro le quinte o una storia, attraverso immagini o video. Quest’ultimi restano online solamente per 24 ore.

La funzione Discover, invece, è uno strumento che consente di scoprire articoli e video originali realizzati da alcuni partner di Snapchat, tra cui CNN, MTV, Cosmopolitan, DailyMail, Bleacher Report, National Geographic, People, Vice, Yahoo News, Fusion e Food Network. Seppur quest’ultima funzione riguardi le realtà anglosassoni, è importante sottolineare il fatto che Discover possa essere una funzione veramente interessante, qualora ampliata a livello globale.

Snapchat in Italia, un successo

Per quanto riguarda l’Italia, la mania Snapchat ha contagiato quasi tutti. In particolare, secondo i dati ufficiali relativi al Q4 del 2015, in Italia vi sono 673 mila utenti attivi, circa il 2,3% della popolazione Internet italiana. L’età degli utenti è per la maggior parte compresa tra i 16 e i 24 anni, mentre una minor parte degli utenti rientra nella forbice tra i 25-34 anni.

Allo stesso tempo, in Italia, moltissime aziende, brand e vip hanno deciso di iniziare a comunicare utilizzando Snapchat, oltre che a Facebook, Twitter e Instagram. Nell’ambito dello sport troviamo Inter, Roma e Juventus tra le squadre più attive. Non solo, anche lo Sky Racing Team VR46, scuderia italiana di Moto 3, utilizza Snapchat per comunicare con tutti i propri fan. Sul fronte della moda, tra gli account più importanti troviamo Chiara Ferragni, Veronica Ferraro, Chiara Biasi, Irene Colzi e Eleonora Carisi.

Non mancano personaggi della musica, da Fedez a Emis Killa, passando per Noemi e molti altri cantanti. Snapchat in Italia sta spopolando e la presenza di personaggi e brand italiani famosi può essere quell’ulteriore spinta a far crescere ulteriormente la base di utenza italiana. E tu, sei su Snapchat?

Commenti

comments