Gucci: modella troppo magra e spot vietato in Gran Bretagna

È stata l'autorità inglese che si occupa di controllare lo standard delle campagne pubblicitarie a bandire la diffusione, in Gran Bretagna, dello spot di Gucci: “La modella è troppo magra”.

Gucci, campagna pubblicitaria 2016

Sono ancora i fisici e le taglie delle modelle a creare scompiglio nel mondo del fashion. Questa volta tocca a Gucci, la cui pubblicità è stata censurata in Gran Bretagna, perché giudicata irresponsabile.

“La posa della modella allunga il busto e sottolinea il punto vita che sembra ancora più piccolo. Abbiamo anche notato che la sua espressione cupa e il trucco scuro, soprattutto intorno agli occhi, le fa sembrare il volto ancora più scarno. Per queste ragioni conveniamo sul fatto che la modella appare magra in modo non sano e che è un atteggiamento irresponsabile” scrive The Guardian riportando le parole dell’ASA (Advertising Standards Authority).

L’ASA, inoltre, ha invitato Gucci ad utilizzare immagini di donne giovani e sane per le prossime campagne pubblicitarie.

Crediti: itv.com

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp