Pitti Immagine Uomo 89: Lost & Found Ria Dunn debutta a Firenze
Photo Gallery

Arriva a Pitti Immagine Uomo 89 Lost & Found Ria Dunn. Un brand che ha già diffuso la sua filosofia a livello planetario.

Lost & Found Ria Dunn arriva a Pitti Immagine Uomo 89, dopo una diffusione planetaria della propria filosofia di prodotto e di lifestyle.

Il brand ha sede ad Arezzo, in un ambiente dal minimalismo caldo e dall’approccio profondo alla moda ed alla vita che rispecchia l’interiorità dei due fondatori, Ria Dunn ed Alessandro Esteri. Lost & Found Ria Dunn è un modo di vivere, un’attitudine all’autenticità estetica e rivoluzionaria, che si basa su tre essenziali codici, mutati dalla personalità di Ria: ribellione, indipendenza ed integrità.

Alessandro Esteri
Alessandro Esteri

Lost & Found Ria Dunn si presenta a Pitti Uomo 89 con lo scopo di varare un nuovo corso, la cui meta finale è quella di diventare un brand archetipo, espressione di un lusso con anima riconoscibile, in grado di entrare nel dna di chi lo indossa.

Ria Dunn
Ria Dunn

Il brand Lost & Found Ria Dunn viene composto da quattro aree: Create, che racchiude la prima linea Ria Dunn e la sua visione di donna in equilibrio tra understatement e sensualità; Taste, Food&Beverage, rafforza la tradizione utilizzando un linguaggio contemporaneo; Ease, dedicata alla “contemporary line” Rooms, in cui la linea maschile esprime il suo minimalismo grafico, che viene riscaldato da tessuti flessibili; infine Life, la Kid’s collection, che raffigura il mondo innocente dell’infanzia, una linea di mobili realizzata con artigiani di nicchia.

Il codice estetico del brand verrà espresso dal film documentario di 40 minuti girato dal francese William Lacalmontie, che verrà proiettato 12 volte dal mattino fino a mezzanotte in area Dogana di via Valfonda.

Commenti

comments