Lavorare nella moda: pro e contro

Lavorare nel fantastico e scintillante mondo della moda. Far parte del fashion system. Un sogno! Siete sicuri? Qui alcuni pro e contro da chi vive la moda dall'interno.

Ho deciso di fermarmi a riflettere sui pro e i contro del lavorare nella moda, tenendo conto delle infinite figure che ci ruotano attorno. Ecco la mia personale lista dei pro e contro di lavorare in questo affascinante settore.

PRO:

Evoluzione
E’ un settore in continua evoluzione e sono richieste idee sempre originali per sviluppare nuove creazioni. Le figure professionali appartenenti al settore moda sono innumerevoli.

Viaggiare
Per chi è open mind e desideroso di viaggiare ogni settimana in un posto diverso, ci sono dei ruoli che permettono tutto ciò. Ovviamente bisogna essere davvero disposti ad essere sempre con la valigia in mano.

train-731357_1280

Lavorare all’estero
In Italia il settore moda è tra i più prosperi, nonostante la crisi abbia toccato molte aziende. Nonostante cià le possibilità di lavoro esistono e molte di queste sono proiettate all’estero, dove il made in Italy ha molta forza.

Libero professionista
Il mondo della moda offre a molte persone di fare il libero professionista quindi a non vincolarsi con un’azienda o ditta nello specifico e poter fare cosi diverse esperienze.

Contatti
Il mondo della moda offre la possibilità di fare molti incontri, conoscere sempre nuove persone e avere un sacco di contatti, e fare esperienze in settori diversi ma comunque legati tra di loro.

CONTRO

Concorrenza
La concorrenza è tantissima e spietata, il che porta spesso e volentieri a vere e proprie guerre all’interno di un ufficio, per mettersi in mostra.

Scuole molto costose
Le scuole dedicate al settore moda, sono poche e tutte molto costose, e questo purtroppo è un limite perchè non tutti possono permettersi delle rette scolastiche cosi esose.

L’inizio
L’iter prevede come primo step uno stage, il problema è che spesso molte aziende, propongono stage anche dopo dieci anni. Spesso per problemi di costi le persone non ricevono la giusta valutazione professionale.

Contratti
Sono poche le aziende o agenzie che offrono veri contratti e che tutelino il lavoratore, e non per ultimo diano la giusta retribuzione. Un settore che direi più precario di altri.

Senso di superiorità
Il mondo della moda negli ultimi anni è popolato da persone non preparate professionalmente, che pensano di sapere tutto loro e di portar qualcosa di nuovo in questo settore. Purtroppo nella maggioranza dei casi non è cosi.

Forse ci sarebbero altri pro e altri contro, ma questi credo dipendano da noi e dal modo in cui ci approcciamo e viviamo ogni giorno questo nostro piccolo mondo.

Commenti

comments