Twins Peaks: sta succedendo di nuovo. L’annuncio di David Lynch

David Lynch annuncia su Twitter che le riprese del sequel di Twin Peaks si faranno. In Italia il telefilm debuttò nel gennaio 1991.

David Lynch utilizza Twitter per comunicare ai fans di Twin Peaks, che sì, “sta succedendo di nuovo”. “Cari amici, le cose non sono come sembrano”. Comincia così il messaggio del regista incaricato a dirigere l’atteso sequel della mitica serie degli anni ’90.

Poco più di un mese fa, l’annuncio di David Lynch che aveva rammaricato i fans: “Cari amici di Facebook, Showtime non ha cancellato Twin Peaks. Dopo un anno e 4 mesi di negoziazioni, ho abbandonato io perché non abbastanza soldi sono stati dedicati alla sceneggiatura per farla nel modo che reputo corretto. Questo weekend ho iniziato a chiamare gli attori per dire che non avrei diretto io. Twin Peaks è però ancora in programma per Showtime. Amo il mondo di Twin Peaks e avrei voluto che le cose fossero andate diversamente“.

Oggi le cose sembrano cambiate e secondo alcuni rumors questo cambio di rotta è arrivato dalla produzione, con le voci che trapelano evidenti anche dalle dichiarazioni di David Nevins, presidente di Showtime, il canale televisivo che manderà in onda i nuovi episodi a partire dal 2016: “…la tazza è ancora più capiente di quanto ci aspettassimo”.

Lynch potrà quindi riprendere la pre-produzione della nuova serie, lavorando accanto al cast originale, composto da Sheryl Lee, mitica Laura Palmer e dall’agente speciale Dale Cooper interpretato da Kyle MacLachlan.

Il telefilm ebbe un’enorme successo in tutto il mondo grazie al suo approccio fresco e al quanto originale e fantasioso. La storia è incentrata sulla vita di Laura Palmer, studentessa dalla doppia vita e su un’indagine di un misterioso omicidio. In Italia fece il suo debutto nel gennaio del 1991.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp