Non avere figli: 10 aspetti davvero positivi

Famiglia o carriera? Saper conciliare entrambe le cose è da supermamme in carriera. Non è impossibile, ma è molto difficile. Non avere figli? Ha i suoi vantaggi.

Al giorno d’oggi avere figli non è più un dato scontato e il non averne è diventata quasi una scelta obbligata, almeno fino ad una certa età. Sempre più spesso siamo costretti a scegliere tra carriera o famiglia ed è spesso la seconda ad avere la peggio.

Premettendo che un giorno spero di diventare madre, ecco qui la mia personale lista dei motivi per cui adesso è meglio non avere figli.

1) Logistica
Nonostante il progresso le donne sono sempre quelle che in primis devono prendersi cura dei figli. Crescere un figlio è più di un lavoro a tempo pieno, sette giorni alla settimana. Spesso difficile da conciliare con il lavoro in ufficio e le proprie abitudini.

2) Economico
Un figlio costa molto e purtroppo per molte donne che non hanno, come anche il compagno, uno stipendio ragionevole, non fare un figlio a volte è una scelta un po’ obbligata.

3) Dormire
Il mondo del lavoro è una giungla si sa, quindi è sempre bene arrivare in ufficio curate e sveglie, senza improbabili borse sotto gli occhi o il tailleur macchiato di pappa.

4) Tempo
Conciliare bambini, pappe, sonnellini e filastrocche per una donna che lavora è quasi impossibile. Meglio concentrarsi sul portare a casa il prossimo cliente piuttosto che sapere tutto su Peppa Pig.

5) Identita’ individuale
Una donna a volte è cosi concentrata sulla propria vita e carriera che non le interessa minimamente vedere il proprio corpo cambiare, affrontare doglie e travaglio, vedersi trasformate e affrontare i problemi che subentrano con la crescita, le crisi adolescenziali e il vedere la propria persona passare in secondo piano.

6) Passioni
Una donna in carriera spesso combatte con il dover rinunciare alle proprie passioni per non sentirsi un’egoista. Il lavoro occupa una media di 10 ore al giorno, tra orario di ufficio e spostamento sui mezzi, un figlio mi impedirebbe di ritagliarmi quell’ora dedicato al massaggio o alla palestra con le amiche.

7) Vita primavata
Vedere le amiche, godersi un film, fare un aperitivo, un giro di shopping. Per una donna in carriera che spesso lavora anche nel week end, tutto questo, con l’arrivo di un figlio verrebbe cancellato immediatamente.

8) Superare un colloquio
Sempre più spesso le donne quando affrontano un colloquio ricevono le seguenti domande: Sposata? Fidanzata? Convivente? Avete intenzione di avere figli? E’ discriminatorio, ma sempre più aziende assumono donne che non hanno o non vogliono figli per avere meno impegni burocratici e spese.

9) Promozione
Per una donna in carriera non avere figli ed essere disponiblie ad eventuali trasferimenti è un’occasione per ottenere prossibili promozioni e un aumeto di carriera.

10) Stress
Spesso una donna in carriera che vuole essere anche presente come madre, altro non è che una persona fortemente stressata che spesso non fa bene nessuna delle due cose.

In conclusione però voglio dire che queste sono delle mie impressioni, ma so, per detto di molte amiche, che una volta diventate madri, non si pensa agli aperitivi o alla parrucchiera, perchè un figlio offre molto altro. So che è vero, ma so anche che per molti non è cosi.

Commenti

comments