Cerimonia: come ti vesto il bimbo!

Siamo nel piano del periodo dedicato alle cerimonie e ultimamente altro che "tutina della domenica". Le mamme devono preparare outfit ad hoc per assistere ai vari battesimi, cresime, matrimoni o communioni. Ma qual è il look giusto?

In caso di “prime uscite mondane” come le cerimonie, è facile farsi prendere la mano dall’entusiasmo e rischiare di strafare con un risultato disastroso per mamme, bambini e per le povere lavatrici (nei migliori dei casi). Qui alcune regole per affrontare una cerimonia con serenità.

1. Evitare gli abiti troppo “pomposi” con eccezione per i neonati

Mi spiego. Gli abiti impegnativi, da pagetti e principesse fanno sognare molte mamme e bambini. Il rovescio della medaglia però, è che invece di godervi il ricevimento in santa pace, voi mamme avrete gli occhi continuamente puntati sul pargoletto intento a mangiarsi un dolce al cioccolato oppure rotolarsi nell’erba con cugini e amichetti pensando a “quel povero vestito”. Il bambino invece, si ricorderà poi di quel giorno come l’incubo nel quale è stato costretto a rimanere immobile su una sedia. Concessi al MASSIMO i giochi in scatola. No dai.

Se proprio vi innamorate di un outfit tutto “fru fru”, seta, balze, nastrini oppure di uno smoking in taglia mini, sceglietelo per il neonato, che chiaramente invece, non vi farà penare rischiando di rovinare l’abito.

Ecco qui alcuni esempi per il baby:

Roberto Cavalli Newborn
Roberto Cavalli Newborn

 

Minibanda
Minibanda

 

Prénatal
Prénatal

 

Roberto Cavalli Newborn
Roberto Cavalli Newborn

2. Optate per lo spezzato
Per i maschietti un jeans o un chino abbinato ad un blazer è una delle soluzioni migliori. La camicia purché non troppo elegante è sempre una buona idea. L’alternativa alla giacca potrebbe essere il maglioncino smanicato che aggiunge un tocco di eleganza senza risultare troppo formale. Così come il cardigan.

Per le femminucce invece la gonna di tulle sposerà alla perfezione una giacca in denim. Così come un abito svolazzante farà una bellissima figura indossato con un paio di sneakers.

Simonetta
Simonetta

 

Fendi Kids
Fendi Kids

 

Fendi Kids
Fendi Kids

 

Fendi Kids
Fendi Kids

 

Roberto Cavalli Newborn
Roberto Cavalli Newborn

 

Simonetta
Simonetta

 

Brums
Brums

3. Osate i colori e le fantasie
Se l’abito è semplice e “principesco” sarà meglio scegliere qual che tocco di colore acceso per renderlo più moderno. Pollice su anche per le fantasia e pois e a righe. Fiori, frutta e disegni saranno perfetti anche per i più piccini.

Simonetta Mini
Simonetta Mini

 

Roberto Cavalli Newborn
Roberto Cavalli Newborn

 

Simonetta Mini
Simonetta Mini

4. Attenzione agli accessori
Non c’è nulla di peggio di un bimbo “troppo accessoriato”. Qui chiaramente si appella al buon senso ma anche al buon volere dei bambini stessi (io personalmente ho dovuto fare uscire mia figlia con tre borsette, 8 fermaglietti per capelli e due collane soltanto per evitare un abbozzo di terza guerra mondiale…)

Per il maschio il papillon la vince sulla cravatta un po’ demodée. Per le femmine invece, perfetto sarebbe un cerchietto con fiocco.

Qualunque sia l’accessorio preferito, sarebbe meglio sceglierne uno solo.

Fendi Kids
Fendi Kids

 

Fendi Kids
Fendi Kids

5. Scarpe eleganti ma comode e semplici!
Bando ASSOLUTO a troppi glitter e decorazioni futili ed inutili. Primo perché le BUONE scarpe da bambino costano ed è opportuno scegliere un paio facilmente ri-mettibile.

Le scarpe sono senz’altro l’accessorio sul quale non si può sgarrare perché sono determinanti e fondamentali per la buona camminata del bambino, la postura e la schiena.

Ancora una volta, l’unica eccezione concessa è per i neonati, che in ogni caso non dovranno camminarci. Ma scegliete lo stesso un paio confortevole e traspirabile.

Fendi Kids
Fendi Kids

 

Gusella
Gusella

 

Gusella
Gusella

 

Gusella
Gusella

 

Gusella
Gusella

 

Zecchino D'Oro
Zecchino D’Oro

Commenti

comments