Bianchi e Nardi: prende il controllo la terza generazione

La terza generazione prende il comando della Bianchi e Nardi, storica azienda del Made in Italy nel settore della pelletteria di Alta Gamma.

La terza generazione prende il comando della storica azienda del Made in Italy nel settore della pelletteria di alta gamma, Bianchi e Nardi. Un team composto da cinque giovani decisi a sviluppare l’impresa creata a Firenze nel 1946 da Mario Bianchi e Aldemaro Nardi.

Nel consiglio d’amministrazione a caricarsi delle principali responsabilità manageriali troviamo: Gabriele Bianchi, responsabile amministrativo, Giulia Bianchi, responsabile ufficio legale, Laura Nardi, presidente e account manager, Alessandro Nardi, responsabile produzione, Andrea Nardi, responsabile dell’approvvigionamento e qualità della materia prima.

2_Bianchi e Nardi produzione

Il nuovo consiglio di amministrazione ha preso la decisione di sbarcare sul mercato del luxury con un proprio brand, continuando sempre a produrre per conto dei grandi gruppi mondiali del lusso. Nasce con Bianchi e Nardi 1946, la nuova collezione di borse, realizzate in pellami pregiati, dove forme, materiali e lavorazioni si fondono in un prodotto d’Alta Gamma, simbolo della qualità e della tradizione pellettiera fiorentina.

Il gruppo ha aderito anche al programma Elite di borsa italiana per avvicinarsi al mercato dei capitali ed accelerare l’internazionalizzazione.

Commenti

comments