Le atmosfere futuristiche di Zhu Chongyun per Krizia

Krizia presenta la nuova collezione Autunno-Inverno 2015-16 che trae ispirazione dalle atmosfere futuristiche del film di fantascienza Solaris del 1972.

La nuova collezione Autunno-Inverno 2015-16 di Krizia trae ispirazione dalle atmosfere futuristiche del film di fantascienza Solaris del 1972.

Il nuovo Direttore Creativo della Maison, Zhu Chongyun ci invita all’esplorazione del nuovo spazio, una dimensione diversa, nella quale i ricordi del passato ed il futuro si mixano per dar vita ad un nuovo inizio.

Il tema della rinascita si trova all’interno dell’allestimento della presentazione. Vengono esposti sei cocoon, realizzati in vetroresina, per simboleggiare la metamorfosi. Il concept si plasma tramite chiari riferimenti al DNA della Maison ed ai suoi elementi iconici, reinterpretati in chiave moderna ed avveniristica.

Il portafortuna di ogni collezione di Krizia, l’occhio dell’animale, diventa un dettaglio, una vera e propria suggestione delineata sul jacquard, a contrasto o tono su tono, lasciando libera l’interpretazione a chi osserva, la quale varia a seconda della propria tradizione, cultura e memoria, trasformandosi da ali di un uccello a graffi di una pantera.

Viene proposta una donna forte ed indipendente, la cui essenza è dominare e come un felino va fiera di esprimere il proprio essere. Una donna contemporanea che esprime la propria femminilità, mixando elementi femminili e maschili, silhouette arrotondate e squadrate.

Le forme strutturate accompagnano i movimenti come se fossero una seconda pelle ed i tessuti, con cui è realizzata la collezione, sono stati creati appositamente per Krizia dai migliori laboratori italiani.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp