Jeremy Clarkson sospeso da Top Gear: ecco cosa è successo

Guai in vista per il noto conduttore inglese Jeremy Clarkson, alle redini della trasmissione "Top Gear". Questa volta sembra aver superato se stesso.

Brutta notizia per i fan della trasmissione “Top Gear”. Il mitico conduttore inglese Jeremy Clarkson è stato sospeso dallo show di macchine più guardato in tv.

Le sue battute taglienti gli sono valse una fama internazionali e Top Gear non sarebbe quello che è oggi senza di lui. Questa volta però, la produzione ha dovuto mettere il veto impedendo che la puntata andasse in onda, dopo che Jeremy – a seguito di una divergenza – avrebbe tirato un pugno al produttore.

Il conduttore si è scusato su Twitter, ma il gesto non è sembrato bastare. La puntata che doveva andare in onda domenica è stata annullata e le prossime sono in discussione.

Jeremy è noto per le sue battute, al limite del razzismo secondo alcuni. Come quella volta che ha detto che in un villaggio romeno gli abitanti sono zingari, o ancora che i coreani amano mangiare i cani. Altra ‘battuta’ nota è quella sul Messico dove ha dichiarato che “non va alle Olimpiadi perché tutti quelli che sanno saltare, nuotare o correre sono già dall’altra parte del confine, negli Stati Uniti“.

Ovviamente molti telespettatori non riescono ad immaginare la trasmissione senza di lui e online è già partita la petizione per farlo tornare con già più di 670,000 firme. Se volete firmare andate qui.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp