Errori da evitare a letto. Donne e uomini ecco 5 consigli molto preziosi

Qualche prezioso consiglio per rendere al top sotto le lenzuola. 10 errori da non commettere a letto. Uomini e donne leggete con moltissima attenzione!

Tutti almeno una volta hanno commesso qualche errore sotto le lenzuola. Ecco quindi i 5 errori che non si dovrebbero mai commettere a letto.

5 CONSIGLI PER LEI

1) L’ATTENDISTA. L’uomo è cacciatore, ma adora anche quando è lei a prendere l’iniziativa. Donne, date vita a pensieri, provocazioni, allusioni, malizia, una mossa alla Basic Instict, una sottoveste alla Nove settimane e ½… e il gioco è fatto. Date il via alle danze.

2) LA TRASCURATA. E’ raro che accada, ma a lungo andare si tende e dedicare sempre meno attenzione a certi piccoli particolari. Curare il proprio look, truccarsi, indossare qualcosa di particolare per l’occasione, è sicuramente un buon modo per tenere sempre vivo il desiderio. Fare la ceretta una volta al mese invece e il modo migliore per ottenre una parte nel sequel de “L’esercito delle 12 scimmie” e farsi mollare dalla vostra dolce metà.

3) IL GATTO DI MARMO. Fare lo stoccafisso a letto non è il massimo. A nessun uomo piace andare a letto con una persona che non partecipa. Non restate li in attesa che lui vi faccia da guida turistica. Datevi una mossa e se siete un po’ in imbarazzo… beh improvvisate, muovetevi, parlate, urlate, dite quel che vi piace e quel che non vi piace, ma almeno date segnali di vita. Se qualcosa non è andato bene, lo capirete quanto prima.

4) LA BACCHETTONA. Vi alterate perchè lui a volte fa battute su qualche sito porno? Lui usa un linguaggio un po’ forte sotto le coperte? Lui vi da qualche sculacciata di troppo? Beh, si sa a volte i maschietti non si comportano come abbiamo immaginato nei nostri sogni, ma per amore del cielo, evitate assolutamente i mega cazziatoni da finte moraliste. E’ inutile e pure controproducente, tanto la prossima volta lo rifarà. Quindi, rispondete alle loro provocazioni e date anche voi qualche bel ceffone. A volte funziona. Magari così smette.

5) LA CRITICA. Madre natura a volte fa brutti scherzi, ma l’importate è piacersi. Niente fa sciogliere un uomo più di una donna che si sente sicura del proprio aspetto. Quindi evitate di criticare le altre per togliere l’attenzione da voi stesse. Fate sesso con la luce accesa, toccatevi davanti a lui. Apprezzerà moltissimo, credetemi.

5 CONSIGLI PER LUI

1) IL FREDDO. Uomini vi svelo una cosa, i preliminari non cominicano solo a letto, ma molto prima. I preliminari creano maggiore chimica e complicità tra due partner, oltre poi ad allungare il piacere. Sono l’anticamera del rapporto intimo vero e proprio: possono iniziare durante la serata, accrescendo così il desiderio. Fate sentire desiderata la vostra donna, ditele frasi dolci, datele costanti attenzioni, corteggiatela. Fatele un massaggio, datele un bacio sul collo, e via…divertitevi (insieme).

2) IL VELOCISTA. Loretta Gocci cantava “Che fretta c’ era”… ecco io aggiungerei non siamo ad un Gran Premio di Formula Uno. Alcuni uomini pur di raggiungere il loro piacere personale vanno di corsa, un po’ come Valentino Rossi durante una delle sue gare… dimenticando il momento di condivisione. Soprattutto siete innamorati della vostra partner, bisogna tener sempre presenti le esigenze e i tempi di lei… Senza dimenticare poi che la fretta fa brutti schezi. Qualche volta anche Valentino Rossi è caduto!

3) L’ACROBATA. Va bene che molte di noi sognano di incontrare Mister Grey per essere portate nella stanza Rossa, però, a meno che il rapporto non sia davvero consolidato, alla donna certi estremismi non piacciono. La fantasia sotto le lenzuola è importante, ma non deve diventare fantascienza.

4) IL CURIOSO. Siamo nel 2015 e si, qualcuno fa ancora questa domanda a fine rapporto. Ma cosa pensate che possa rispondere la poverina di turno? La risposta sarù sempre e comunque “sì”. Sta a voi, se avete un minimo di testa, capire se i fatti corrispondono alle parole… Ridimensionate il vostro ego, le banalità che caratterizza il “dopo”, di cui, statene certi, lei farà volentieri a meno.

5) IL MENEFREGHISTA. Si sa la donna dopo un rapporto ha bisogno di coccole e attenzioni, di continui baci e abbracci, grattini e dolci parole sussurrate All’orecchio. Lui invece vorrebbe solo girarsi dall’altra parte, chiudere gli occhi e dar vita ad una rumorosa sinfonia, magari fumare una sigaretta, scrivere un messaggio all’amico, o ancora peggio dire “devo andare piccola, ma ti chiamo io”. Ma chi chiami se non hai ancora il mio numero?

Concludo questo articolo con una riflessione. Quelli che avete appena letto sono solo i miei pensieri, perché alla fine non c’è un numero preciso di errori da non commettere. La cosa davvero importante è diverstirsi e stare bene insieme alla persona che abbiamo scelto, ma sopprattutto amarsi sempre nel modo più sicuro possibile!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp