Bobbi Kristina Brown (figlia di Whitney Houston) in coma: le condizioni attuali

La maledizione Whitney Houston sembra ripetersi. A tre anni dalla scomparsa della cantante, la figlia è ritrovata priva di sensi nella vasca da bagno.

Sono passati tre anni dalla scomparsa di Whitney Houston (leggi la notizia), e oggi la figlia Bobbi Kristina Brown è stata ritrovata priva di sensi nella vasca da bagno di casa sua sabato sera. Il 12 febbraio 2012 tutto il mondo rimase scioccato dalla morte di Whitney Houston e oggi la storia sembra ripetersi.

La 21enne sembrerebbe aver perso i sensi per un overdose di farmaci. Il padre, Bobby Brown ha dichiarato alla stampa: “La notizia che Bobbi Kristina Brown sia stata portata all’ospedale di Atlanta, Georgia, è vera. Non seguirà alcuna informazione”.

Bobbi è stata messa in coma farmacologico, ma la situazione sarebbe giunta ad un punto critico secondo il sito TMZ. Sembrerebbe infatti che le condizioni cerebrali siano diminuite e la ragazza sia stata collegata ad un respiratore artificiale.

Fonte: TMZ
Foto: Instagram Bobbi Kristina Brown

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp