Stephanie Moseley (Twilight) uccisa dal marito rapper Earl Hayes

Tragedia ad Hollywood dove la ballerina ed attrice Stephanie Moseley è stata uccisa dal marito Earl Hayes che si è successivamente suicidato.

Tragedia ad Hollywood in queste ore. La ballerina e attrice Stephanie Moseley è stata uccisa dal marito, il rapper Earl Hayes, che le avrebbe sparato per poi uccedersi. Il tabloid TMZ spiega che i vicini della coppia avrebbero sentito la donna gridare e successivamente udito colpi di pistola.

Scossa la sfera della musica e del cinema che sui social network hanno iniziato a salutare Stephanie per l’ultima volta.

Chris Brown scrive: “RIP baby girl. Hai ballato con me in tour ed eri veramente una persona fantastica. Ti mando le mie preghiere e le mando anche alla tua famiglia“.

Ashley Tisdale che commenta: “RIP Stephanie Moseley. Mi ricorderò sempre di aver ballato con te in #hellcats. Una persona favolosa. Prego per la tua famiglia“.

Curiosità: all’omicidio avrebbe assistito via FaceTime il pugile e amico Floyd Mayweather, che quando ha capito cosa stava per succedere ha cercato, vanamente, di dissuadere Earl.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp