G-Shock | Intervista al creatore dell’orologio indistruttibile: Kikuo Ibe | VIDEO

G-Shock che ha rivoluzionato il concetto stesso di orologio da polso, nel 2013 ha festeggiato 30 anni di successi. Ecco l'esclusiva intervista a Mr. Kikou Ibe.

Il primo G-Shock fece la sua comparsa sul mercato nel 1983 con il modello DW-5000, il primo orologio al mondo resistente agli urti. Da allora non ha mai smesso di rinnovarsi e stupirci ogni volta.

Kikuo Ibe, ingegnere Casio inventore del concept G-Shock racconta: “Fu da una semplice osservazione che iniziammo a sviluppare un orologio composto da una struttura cava che avesse il modulo in sospensione all’interno”.

Dopo anni di esperimenti nasce la tecnologia ‘Triple 10‘ messa a punto dal team di progettazione e viene alla luce un orologio – il modello DW-5000 – mai visto prima in grado di resistere alla caduta libera da un’altezza di 10 metri, capacità waterproof fino a 10 Bar e una batteria della durata di 10 anni.

G-Shock, creato nei laboratori giapponesi della Casio, ha festeggiato nel 2013 i suoi 30 anni e i tanti traguardi raggiunti. Ad oggi G-Shock ha sviluppato circa 3.000 esclusivi modelli con funzioni innovative e costanti miglioramenti in grado di spostare sempre più lontano limiti che sembravano prima irraggiungibili.

Tra i modelli che hanno segnato la storia del brand ricordiamo il Frogman nel 1993, il primo modello per immersioni fino a 200 metri, l’anno successivo nacque il DW-520, il primo modello femminile resistente agli urti. Nel 1998 invece arriva il Tough Solar G-Shock con meccanismo a energia solare mentre il 2010 è l’anno del Pilot che resiste alla forza centrifuga gravitazionale. A.R.

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter di FASHION TIMES

Kikou Ibe, G-Shock Casio

Kikou Ibe, G-Shock Casio

Commenti

comments