Marilyn Monroe icona della nuova campagna Chanel N°5

“Per dormire? Solo due gocce di Chanel N°5!”. Una semplice frase, passata alla storia. Una frase quasi banale che contribuì ad amplificare il mito della diva di tutte le dive: Marilyn Monroe. Oggi, più di sessant’anni dopo, questa dichiarazione accende ancora le passioni. Ed è stato naturale per Chanel, dedicare la sua nuova campagna alla bionda più sexy della storia!

Una campagna stampa dal “profumo di donna” tanto per riprendere le parole di Coco Chanel. Dal profumo retrò, dal profumo sensuale. Dal profumo di colei che tutt’oggi rimane un’icona indiscussa e un mito misterioso e irresistibile. Tanti di noi, magari, nemmeno erano nati allora. Eppure la storia la conoscono già. Lei, la bionda e provocante Marilyn, si confidava sullo storico profumo della maison Chanel: « Marilyn, what do you wear to bed ? So I said I only wear CHANEL N°5. »

Esplorando nei propri archivi, miracolo! La Maison riscopre una registrazione, prova delle dichiarazioni della bella attrice. Eravamo nel 1960, e la Monroe era la protagonista del film di Georges CukorFacciamo l’amore“.

Marilyn Monroe con la sua boccetta di Chanel N°5

Marilyn Monroe con la sua boccetta di Chanel N°5

Durante un’intervista con Georges Belmont, allora caporedattore di Marie-Claire ecco la conferma: « Spesso mi fanno delle domande… Per esempio : « Cosa indossa per andare a letto ? Un pigiama ? La parte sotto del pigiama ? Una camicia da notte ? Allora rispondo : « CHANEL N°5 », perché è la verità ! Capisce, non voglio dire « nuda ». Ma è la verità.».

Un colpo davvero grosso per l’azienda che oggi desidera ricambiare questo amore passionale con la bella Marilyn, scomparsa, ma che, immortalata con il flacone di Chanel N°5, è un vero simbolo dell’eterna femminilità. Un’immagine storica, presto protagonista della nuova campagna pubblicitaria diffusa quest’autunno. E.L.

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter di FASHION TIMES

Chanel N°5

Chanel N°5

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp