Richard Gere a Roma per “La Frode – Arbitrage”.. ed è subito polemica!

Dopo la première movimentata di Amsterdam (dove alcuni fan attivisti gli hanno strappato la giacca), Richard Gere atterra a Roma per la prima de "La Frode - Arbitrage".

Sbarcherà nel sale cinematografiche il 14 marzo il nuovo thriller di Nicholas JareckiLa Frode – Arbitrage” che vede nel ruolo da protagonista Richard Gere accanto a Susan Sarandon, Tim Roth, Brit Marling, Monica Raymund, William Friedkin e Laetitia Casta.

La pellicola racconta la storia del magnate Robert Miller, 60enne che decide di ritirarsi dagli affari dopo una brillante carriera. La sua vita è perfetta ma scavando un po’ si scoprono ben presto alcune falde in questo mondo dorato. Miller ha compiuto negli anni moltissime frodi e sta cercando disperatamente di vendere il suo impero ad una grande banca prima che le truffe vengano fuori. Ad un passo da riuscirci, Miller viene raggiunto da un fatale errore che cattura l’attenzione del detective Michael Bryer.

E proprio in questi giorni si è svolta la Première del film, a Roma, dove Richard Gere si è presentato elegantissimo in un abito Giorgio Armani, scelta fatta anche per la conferenza stampa.

Non esita a fare il confronto tra il suo personaggio e la situazione in Italia. L’attore spiega: “Voi in Italia ne sapete qualcosa: quando entri nella politica ti senti intoccabile. Quando si arriva ai livelli di una figura come Miller è come se si fosse entrati a far parte di un club di intoccabili, se sei dentro sei sempre salvo, come un semidio“. A.R.

NEWS MODA SULLA TUA MAIL

Richard Gere in Giorgio Armani

Richard Gere in Giorgio Armani

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp