Moda donna | Ter et Bantine sconvolge i codici

Ter et Bantine presenta la pre-collezione per l'autunno 2013 disegnata dalla stilista Manuela Arcari, che questa volta scombussola tutto e tutti e cambia radicalmente i codici ai quali siamo abituati.

Convenzione e sovversione. Controllo e abbandono. Il privato che contamina il pubblico, creando nuovi equilibri. Il gusto per una sofisticata crudezza, l’amore per la perfezione imperfetta che si traducono in una scrittura imprevedibile ma secca.

Ter et Bantine

Ter et Bantine

E’ un vero e proprio sconvolgimento dei codici quello adoperato da Manuela Arcari con la pre-collezione Autunno 2013 Ter et Bantine. Rimescola la carte in tavola e così la severità delle linee viene tagliata da bagliori metallici glam, la lucentezza scabra del raso si alterna alla fermezza del gazar.

La palette cromatica propone tinte come il nero, il blu, il grigio e l’argento ma anche il giallo, il bronzo e il pervinca. La materie sono dense al tatto e troviamo molte lane, sete jacquard e pelli metallizzate.
Gli accessori includono ballerine di velluto o nappa dalla linea affilata e piccoli tacchi maschili o platform, shopper pragmatiche di nappa o pelle metallizzata. A.R.

Ter et Bantine

Ter et Bantine

Ter et Bantine presenta la pre-collezione per l’autunno 2013 disegnata dalla stilista Manuela Arcari, che questa volta scombussola tutto e tutti e cambia radicalmente i codici ai quali siamo abituati.

Commenti

comments