Cristina Miraldi tra sospensioni e architetture dell’anima…

La collezione fall/winter 2012-13 di Cristina Miraldi è un mix di generi che s'ispirano a Christian Andersen, Serafino Maiorano e Michel Pastorau, Tre artisti dediti ad ambiti diversi, ma altamente creativi. Niente di più bello: dall'arte si genera arte...

La percezione di sospensione di Christian Andersen, le architetture dell’anima di Serafino Maiorano e Bestiaires du Moyen Age (letteralmente tradotto “Bestiari del Medioevo“), opera letteraria di Michel Pastourau, sono gli ingredienti che hanno ispirato Cristina Miraldi e il suo autunno-nverno. Volumi e tagli costruiti, dettagli hand-made, pelli, lane, piume e accessori ispirati ai simboli arcaici della preistoria. I colori sono profondi e alchemici: nero, bianco luce e tonalità della terra.

Cristina Miraldi

Un concentrato di passioni che alimenta un’altra passione, quella che Cristina Miraldi comunica al mondo attraverso indumenti. E.M.

Diventa Fan di Fashion Times su Facebook e seguici suTwitter

Iscriviti alla NEWSLETTER di Fashion Times

Cristina Miraldi

Commenti

comments