CFDA Fashion Awards: premio alla carriera per Tommy Hilfiger

Stilisti e celebrities il 4 giugno si sono dati appuntamento a New York alla cerimonia dei Fashion Awards. A consegnare il riconoscimento al re del preppy americano è stata Anna Wintour. Lo stilista ha poi festeggiato con amici e parenti al Monkey Bar.

Con una prestigiosa cerimonia all’Alice Tully Hall, Lincoln Center di New York, lunedì 4 giugno, Tommy Hilfiger è stato onorato del CFDA Lifetime Achievement Award, un premio alla carriera per i numerosi successi raggiunti.

Anna Wintour e Tommy Hilfiger

Anna Wintour e Tommy Hilfiger

Karolina Kurkova

Karolina Kurkova

L’importante riconoscimento, istituito dal Council of Fashion Designer of America, decreta ogni anno i migliori stilisti statunitensi. A consegnargli il premio è stata Anna Wintour, direttrice di Vogue America, che per l’occasione ha indossato un abito della collezione Marc Jacobs Resort 2013, ricoperto di fiori e con grosso fiocco sul décolleté, completando l’outifit con sandali e pochette beige e maxi occhiali scuri.

Ashley Olsen, Tommy Hilfiger e Mary Kate Olsen

Ashley Olsen, Tommy Hilfiger e Mary Kate Olsen

Britt Robertson

Britt Robertson

Il re indiscusso del preppy americano che ha fatto, e non solo cucito, la storia del fashion, alla cerimonia si è presentato con la moglie Dee Ocleppo che, per accompagnare il partner a ritirare l’award alla carriera, ha scelto un total look sui toni dell’arancione impreziosito da un dettaglio luccicante sul fianco. Dopo la consegna Tommy ha salutato amici, parenti e partner commerciali della maison con una cena privata al Monkey Bar, uno dei ristoranti più chic a Midtown Manhattan.

Karolina Kurkova, Ally, Tommy e Dee Hilfiger

Karolina Kurkova, Ally, Tommy e Dee Hilfiger

Tommy Hilfiger e Anna Wintour

Tommy Hilfiger e Anna Wintour

Impossibile resistere alla tentazione dello spulciare la lista (e le mise) dei presenti del post evento a porte chiuse organizzato dallo stilista. Tra le celebrities del piccolo e grande schermo c’erano l’attrice e modella Zoe Saldana in total look Prabal Gurung, l’attrice canadese Jessica Paré e la collega Busy Phillips. Il commensale più divertente? Seth Meyers, of course. Il comico famoso in America per i suoi sketch al Saturday Night Live ha dato spettacolo. Fedele al suo personaggio, Meyers si è divertito facendo il verso a John Galliano e Marc Jacobs. Alla faccia dello stereotipo che vuole i protagonisti del mondo della moda privi di senso dell’umorismo.

Tommy e Dee Hilfigher

Tommy e Dee Hilfigher

Tommy Hilfigher

Tommy Hilfigher

Immancabile Britt Robertson, ambasciatrice della linea Tommy Girl, in un abito blu incrociato sulla schiena della maison. Dalle passerelle, la top model di Victoria’s Secret, Karolina Kurkova, la modella canadese Jessica Stam e Jacquelyn Jablonski, uno dei volti della campagna autunno-inverno 2010-2011 di Tommy.

Meritato il premio alla carriera per Hilfiger. Dal 1984 l’azienda da lui fondata produce accessori, abbigliamento e fragranze per donna, uomo e bambino. Conosciuta e apprezzata in tutto il mondo, la griffe è riuscita a svecchiare lo stile classico americano declinandolo in casual chic. Nata nel 1985 come marca di abbigliamento casual maschile, la casa di moda si è trasformata in un brand globale che rappresenta lo stile preppy americano dai tagli classici cool con capi di sportswear casual. Lo stilista è ora impegnato nel sociale: il ricavato della Millennium Promise capsule collection, composta da quattordici capi da uomo, diciassette da donna e una decina di accessori, sarà interamente devoluto all’organizzazione Millenniun Promise per sostenere un progetto a favore delle popolazioni africane in Uganda.

Nel corso della serata sono stati conferiti altri premi. I vincitori delle varie categorie sono votati dagli oltre quattrocento membri del CFDA, insieme a commercianti, giornalisti di moda e stilisti.

Il Womenswear Designer of the Year, ovvero il miglior designer femminile dell’anno, è andato invece alle sorelle Mary Kate e Ashley Olsen, più volte giudicate troppo eccentriche, sono state quest’anno premiate per la loro linea The Row. Tra gli altri, hanno spiccato Reed Krakoff, come designer di accessori dell’anno, e Rei Kawakubo che si è aggiudicato l’International Award per Comme des Garçons.

Il Fashion Icon Award è andato invece a Johnny Depp, mentre nella sezione dei media hanno trionfato due importanti fashion blogger, Garance Doré e Scott Schuman, fondatore di The Sartorialist. C.B.

CREDITI FOTO: Kevin Mazur

Diventa Fan di Fashion Times su Facebook e seguici suTwitter

Iscriviti alla NEWSLETTER di Fashion Times

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp