Kristina Ti presenta una fanciulla che flirta con il Grunge! | VIDEO

Kristina Ti propone di affrontare il prossimo autunno-inverno con un spirito grunge! Uno stile che torna alla ribalta, per meglio flirtare con gli abiti leggeri e romantici rubati al mondo della lingerie e cari a Kristina Ti. Un contrasto affascinante ma soprattutto nell’aria del tempo, fresco, attuale e attraente.

Per la prossima stagione fredda ho pensato ad una petite Miss-Grunge, eclettica e contemporanea, che rilegge e reinterpreta i codici dell’ultimo vero “movimento” che ha rivoluzionato moda e musica. Ho immaginato la figlia di Kurt Cobain – Frances Bean oggi ventenne – che fruga in soffitta nei bauli della madre e si diverte a mescolare abiti leggeri come sottovesti ai golf in lana grossa del padre“. Così, ecco che si mescolano le blouses leggere con le mini in tweed pesante, i pants in jersey con i top in lana cotta, le pellicce corte con abiti super-light, mentre alcuni capi sono scomponibili e assemblabili.

Per la silhouette, niente misure! O si opta per l’iper corto come gli shorts-culotte in lana con frange plaid, o l’extra-long come gli abiti patchwork che sembrano lunghi pullover sformati! Un look da ragazzina cresciuta, che gioca con gli stili, portando un pizzico di follia in un guardaroba prettamente romantico e sensuale.

La pelliccia non manca, anzi è più che presente sugli accessori. Veste i paraorecchie, gli stivali che, rovesciati, diventano moon boots da città. I pochi accessori della collezione sono tutti anti freddo! Ecco quindi la borsa colidro in mongolia e la super piatta in pelliccia che scalda le gambe scoperte! E.L.

Diventa Fan di Fashion Times su Facebook e seguici suTwitter

Iscriviti alla NEWSLETTER di Fashion Times

Kristina Ti Fall-Winter 2012/2013
Kristina Ti Fall-Winter 2012/2013
Kristina Ti Fall-Winter 2012/2013
Kristina Ti Fall-Winter 2012/2013
Kristina Ti Fall-Winter 2012/2013
Kristina Ti Fall-Winter 2012/2013
Kristina Ti Fall-Winter 2012/2013
Kristina Ti Fall-Winter 2012/2013
Kristina Ti Fall-Winter 2012/2013

Commenti

comments