Al Vicenzaoro… Manuel Bozzi c’era!

Presente all’appello Manuel Bozzi, che porta la sua arte anche alla Fiera del Gioiello. Vicenzaoro diventa quindi una vetrina per esibire ciò che crea in continuazione… un turbine d’idee, questa volta materializzatesi negli occhi di Cristo e nella giocondità del Buddha. Anelli in sinergica armonia (ed in pace con loro stessi) che, indossati, possono essere […]

Presente all’appello Manuel Bozzi, che porta la sua arte anche alla Fiera del Gioiello. Vicenzaoro diventa quindi una vetrina per esibire ciò che crea in continuazione… un turbine d’idee, questa volta materializzatesi negli occhi di Cristo e nella giocondità del Buddha. Anelli in sinergica armonia (ed in pace con loro stessi) che, indossati, possono essere di buon auspicio. L’artista pisano si destreggia ancora una volta tra il sacro e il profano e parla così delle sue novità: “Sono sorridenti questi dei, non c’è traccia in loro di dolore, passione e sacrificio. Ho inserito una decina di creazioni nuove nei temi già esistenti (Banlieu, Rock, Skulls ed Animals nda), pochi pezzi che ci permettono di differenziarci nel grande caos di questo tempi“.

Abbiamo bisogno d’amore sai Dio” cantava Zucchero, concetto preso seriamente da Manuel fermamente convinto dell’unione e non della divisione. E.M.

Segui Fashion Times su Facebook e Twitter

Iscriviti alla NEWSLETTER di Fashion Times

Commenti

comments