Daniel Radcliffe, confessa i problemi con l’alcol a GQ

Una battaglia dura ma riuscita quella dell’attore della saga di Harry Potter, Daniel Radcliffe, che confessa i problemi di alcol quando era 18enne. Allora Daniel era impegnato con le riprese del sesto film, “Harry Potter e il Principe Mezzosangue“, e spiega che: “Ero diventato molto dipendente dall’alcol per divertirmi. Per alcuni anni mi sono innamorato […]

Una battaglia dura ma riuscita quella dell’attore della saga di Harry Potter, Daniel Radcliffe, che confessa i problemi di alcol quando era 18enne. Allora Daniel era impegnato con le riprese del sesto film, “Harry Potter e il Principe Mezzosangue“, e spiega che: “Ero diventato molto dipendente dall’alcol per divertirmi. Per alcuni anni mi sono innamorato dell’idea di vivere la vita di una persona famosa che in realtà non è assolutamente adatta a me.“.

Ha poi spiegato che in moltissime situazioni i paparazzi che lo seguono costantemente avrebbero potuto riprendere queste scene e si è reso conto che non va bene. Ad oggi Daniel non tocca una goccia d’alcol da agosto 2010 ma continua dicendo: “Ora mi godo la relazione con la mia ragazza e sto bene, non faccio “cagate” tutto il tempo. Non riesco ad andare alle feste e bermi un paio di drink, non fa per me. Mi riesce molto male. Preferisco rimanere a casa e leggere, o parlare con qualcuno che mi faccia ridere. Non c’è nessuna vergogna ad amare la vita tranquilla. Ed è quello che ho fatto negli ultimi due anni.“. Bravo Daniel!

Ma una domanda sorge spontanea? Ha parlato di una ragazza? Ebbene sì, a quanto pare il maghetto di Hogwarts sarebbe fidanzato e lo voci lo vorrebbero con la figlia del produttore di Harry Potter David Heyman. La ragazza si chiama Olive Uniacke e la storia dura da quasi un anno.

Al momento Daniel Radcliffe è impegnato a Broadway con “How to succeed in business without really trying” e la sua missione è dimostrare di avere ancora una carriera dopo Harry Potter! A.R.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp