Persol e incontra l’arte contemporanea con il progetto “A Work of Persol”

Connubio rinnovato, terza edizione del progetto “A Work of Persol” in decollo. Lanciato nel 2009, il lavoro di comunicazione che coinvolge l’azienda di occhialeria più famosa al mondo, rinnova l’unione con l’arte contemporanea; presenti all’appello tre giovani artisti Rodger Stevens, Etienne Rey e Chiara Moreschi che si sono ispirati al processo produttivo degli occhiali Persol […]

Connubio rinnovato, terza edizione del progetto “A Work of Persol” in decollo. Lanciato nel 2009, il lavoro di comunicazione che coinvolge l’azienda di occhialeria più famosa al mondo, rinnova l’unione con l’arte contemporanea; presenti all’appello tre giovani artisti Rodger Stevens, Etienne Rey e Chiara Moreschi che si sono ispirati al processo produttivo degli occhiali Persol realizzando interessanti opere dalle tecniche differenti, ma con un’unico comune denominatore: Persol. Il cristallo di altissima qualità usato per le lenti e il celebre “tartaruga 24“, l’acetato anallergico e colorato, da sempre caratterizzano i prodotti Persol di altissima qualità dal 1917.

Per festeggiare tre anni di progetto un docu-story racconta tutte le campagne pubblicitarie di Persol, con un narratore d’eccezione: Peter Nagv, direttore della fotografia d’arte Nature Morte. Ecco le parole che usa per introdurre il documentario: “In un mondo sempre più digitalizzato, i riflettori si accendono insistenti sull’universo dell’arte contemporanea e sulla capacità degli artisti di preservare la qualità e l’originalità delle loro creazioni. “A work of Persol” è riuscito appieno nell’intento di rappresentare questa particolare generazione, le sue preoccupazioni, le sue passioni, il suo entusiasmo e come tutto ciò viene racchiuso nelle opere d’arte“. E.M.

Segui Fashion Times su Facebook e Twitter

Iscriviti alla NEWSLETTER di Fashion Times

A Work of Persol
A Work of Persol
A Work of Persol

Commenti

comments