Gran Galà Tricolore a Roma con il “Premio Margutta – La via delle Arti”

Due eventi sono meglio di uno! Roma capitolina ha fatto festa lo scorso 25 maggio omaggiando il Made in Italy e i 150 anni dell'Unità d'Italia inserendo entrambe le cerimonie nell'ambito del "Premio Margutta - La via delle Arti" edizione 2011 ideato da Antonio Falanga. In apertura la Banda dell'Esercito e il "Canto degli italiani" poi ampio spazio ai principali protagonisti del sistema moda italiano con le 24 inedite uscite in bianco e nero del nuovo brand firmato Alviero Martini..

di Erica Maglio

Due eventi sono meglio di uno! Roma capitolina ha fatto festa lo scorso 25 maggio omaggiando il Made in Italy e i 150 anni dell’Unità d’Italia inserendo entrambe le cerimonie nell’ambito del “Premio Margutta – La via delle Arti” edizione 2011 ideato da Antonio Falanga. In apertura la Banda dell’Esercito e il “Canto degli italiani” poi ampio spazio ai principali protagonisti del sistema moda italiano con le 24 inedite uscite in bianco e nero del nuovo brand firmato Alviero Martini: ALV “Andare Lontano Viaggiando”. Roberta Loddo, stilista, porta in scena “Strade d’Italia“, una collezione di felpe e t-shirt ricca di colori, ispirata alle celebri vie italiane (tra le quali anche Via Margutta).

Sfilata ALV - Andare Lontano Viaggiando di Alviero Martini

Sfilata ALV – Andare Lontano Viaggiando di Alviero Martini

Dalla moda contemporanea alla moda fatta di tradizioni, di culture passate con la mostra “Divise Storiche dell’Esercito” e infine tutti al “Party Tricolore” ad assaporare prelibatezze e vini, ovviamente italiani!

Il “Premio Margutta – La Via delle Arti” 2011 è stato conferito:

– per la “Sezione Premio alla Carriera” al Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Giuseppe Valotto

– per la “Sezione Istituzione” all’Ambasciatrice del Governo di Haiti Géri Benoit

– per la  “Sezione Arte” ad Angelo Bucarelli

– per la “Sezione Moda” ad Alviero Martini

– per la “Sezione Letteratura” alla Gangemi Editore

– per la “Sezione Giornalismo” a Monica Maggioni

– per la “Sezione Musica” a Serena Autieri

– per la “Sezione Cinema” a Giorgio Pasotti

– per la “Sezione Spettacolo”  a Marisa Laurito

– per la “Sezione Media” a Marco Liorni

– per la “Sezione Fiction” a Brando Giorgi

– per la “Sezione Teatro” a Cosimo Cinieri

– per la “Sezione Comunicazione” a Tiziana Rocca.

VIDEO

Commenti

comments