Andiamo al cinema stasera? Le uscite del 11 Marzo 2011

Molti film in arrivo nelle sale italiane per questo Venerdì 11 Marzo. Il più atteso è sicuramente il film d’animazione di Gore Verbinski “Rango” distribuito dalla Universal Pictures. Un piccolo camaleonte, che fino ad oggi ha sempre vissuto nel suo terrario, si ritrova in mezzo al deserto dopo essere caduto fuori dal suo acquario per […]

Molti film in arrivo nelle sale italiane per questo Venerdì 11 Marzo. Il più atteso è sicuramente il film d’animazione di Gore VerbinskiRango” distribuito dalla Universal Pictures. Un piccolo camaleonte, che fino ad oggi ha sempre vissuto nel suo terrario, si ritrova in mezzo al deserto dopo essere caduto fuori dal suo acquario per errore durante un viaggio. Il camaleonte, che si è sempre creduto un attore si ritrova catapultato in una cittadina del West dove dovrà forzatamente calarsi nei panni dell’eroe.

Altro film molto atteso è il thriller “Il rito” soprannaturale del regista svedese Mikael Håfström che ricordiamo per “Derailed, attrazione letale” del 2005, “Shangai” e “1408“. Ispirato a storie vere, il film segue le vicende del seminarista Michael Kovak (Colin O’Donoghue), che è inviato a studiare l’esorcismo in Vaticano nonostante i suoi dubbi su questa pratica controversa e, perfino, sulla sua stessa fede. Indossando un profondo scetticismo come corazza, Michael sfida i suoi superiori invitandoli a rivolgersi alla psichiatria, invece che ai demoni, per trattare i posseduti. Solo quando è mandato come apprendista dal poco ortodosso Padre Lucas (Anthony Hopkins) -un leggendario sacerdote che ha eseguito migliaia di esorcismi- la corazza di Michael, finalmente, comincia a cedere. Il seminarista è coinvolto in un caso inquietante che sembra perfino trascendere le capacità di Padre Lucas e inizia a intravedere un fenomeno che la scienza non riesce né a spiegare né a controllare…un male così violento e terrificante che lo costringe a mettere in dubbio tutte le sue precedenti certezze. Trivia: nel film compare anche Maria Grazie Cucinotta.

Continuiamo con la commedia “I Ragazzi stanno bene“, candidato a quattro premi Oscar e vincitore di due Golden Globes. Nel cast Julianne Moore, Mark Ruffalo, Annette Bening e Mia Wasikowska per la regia di Lisa Cholodenko. E’ la storia di una famiglia composta da Nic e Jules, coppia lesbica, e dei loro figli Joni e Laser. Fino ad oggi tutto si è svolto nel migliore dei modi ma quando Laser, 15 anni, chiede alla sorella appena maggiorenne di ricercare alla banca del seme il padre biologico, le cose stanno per complicarsi! Le due mamme dovranno trovare il modo di introdurre nella famiglia Paul, il papà naturale dei figli.

Ecco un’altra commedia che piacerà ai fan di Selena Gomez. Infatti la giovane cantante/attrice sbarca nei nostri cinema con “Ramona e Beezus” di Elizabeth Allen accanto a Josh Duhamel, Joey King, John Corbett e Bridget Moynahan. Le avventure della giovane Ramona Quimby (l’esordiente Joey King) e di sua sorella maggiore Beezus (Selena Gomez) prendono vita in questo nuovo film basato sul best-seller (oltre 30 milioni … e oltre) di Beverly Cleary. La vivida immaginazione di Ramona e la sua energia illimitata mantengono tutti quelli che incontra in punta di piedi. La sorella maggiore spesso è imbarazzata dalla piccola Ramona soprattutto quando si scontrerà con i primi flirt. Ma l’irresistibile senso di divertimento, avventura e malizia di Ramona presto tornerà utile quando si metterà in testa di salvare la casa della famiglia prima che sia troppo tardi.

Tom Reeve presenta la sua commedia british “Holy water” con John Lynch, Cornelius Clarke, Cian Berry, Susan Lynch e Deirdre Mullins. Questa è la storia di un gruppo di 4 amici scapoli che vivono in un piccolo villaggio in Irlanda. La vita scorre tranquilla, troppo tranquilla e un giorno, dopo la partenza di un loro amico, decidono che è ora di cambiare aria. Il problema? Mancano i soldi… L’unica soluzione che trovano è quella di rapinare un carico di viagra per rivenderlo ad Amsterdam…

Una bella commedia all’acqua di rose per il regista Yann Samuell, regista francese di “Amami se hai coraggio“. In “Carissima Me” seguiamo la vita di Margaret, donna in carriera e realizzata. Il giorno dei suoi 40 anni, la bella Margaret riceve delle lettere che aveva scritto quando aveva soli 7 anni, l’età della ragione! Leggendo la dimenticata corrispondenza, la donna ricorda i suoi primi amori, i desideri e i progetti che la animavano da piccola e pian piano tutto il suo mondo e le sue certezze inizieranno a sgretolarsi. La domanda fatidica si insinuerà ben presto nella sua mente: è diventata la persona che sognava di essere? In questo film ritroviamo Sophie Marceau, Jonathan Zaccaï, Marton Csokas, Michel Duchaussoy e Thierry Hancisse.

Forse un pò presto nella stagione per il film di Matteo CeramiTutti al mare” con Marco Giallini, Ambra Angiolini, Gigi Proietti, Ilaria Occhini e Francesco Montanari. In questa commedia viene raccontata un’intera giornata al mare. Si parte con Maurizio che arriva nel suo chiosco con la madre in sedia a rotelle… Routine quotidiana con una madre molto invasiva. La gente va e viene al chiosco, affitta ombrelloni e sdraio, pranza e chiacchiera… insomma una tipicagiornata in spiaggia!

Lara Guirao, Fabrizio Rizzolo, Isabella Tabarini, Marc Perrone e Luigi Liprandi sono i protagonisti del film drammatico di Emanuela PiovanoLe Stelle Inquiete“. Ispirato ad un vero episodio della breve vita della filosofa francese Simone Weil, questa è la magica storia del suo incontro con il suo ospite, Gustave, il filosofo contadino, che più tardi pubblicherà uno dei suoi più famosi manoscritti. Grazie all’incanto di questa terra di fate sotto il sole della campagna coltivata a vite, Simone, Gustave e sua moglie Yvette vivono un’intimità unica e preziosa. E così l’attrazione, la complicità, e la gelosia, lasciano posto all’amore e alle risa, e il potere della pura gioia sembra per un attimo fermare il tempo in uno dei periodi più bui della Storia.

Terminiamo con “Gangor“, ultimo della lista ma non ultimo in classifica. Questo film drammatico di Italo Spinelli racconto del reporter indiano Upin. Quando questo realizza un fatidico scatto di Gangor che sta allattando il figlio, Upin non immagina le conseguenze di questa azione per la povera donna. Gangor finisce in copertina dei giornali creando scandalo e di conseguenza si ritrova sola e indifesa di fronte alle violenze degli uomini del suo villaggio. Upin farà di tutto per aiutarla, consumato dal senso di colpa, ma la donna incredibilmente reagirà contro le violenze subite e denuncerà i colpevoli.

Buona visione a tutti! A.R.

Segui Fashion Times su Facebook e Twitter

Iscriviti alla NEWSLETTER di Fashion Times

Il RitoAnthony Hopkins in “Il Rito”
Ramona Beezus
Ramona Beezus
Il Rango
Il Rango
Selena Gomez in Selena Gomez in “Ramona Beezus”
Johnny Depp e Isla Fisher alla Première di Rango
Johnny Depp e Isla Fisher alla Première di “Il Rango”
Il Rango
Il Rango

Commenti

comments