Johnny Depp, Sid Vicious, Mickey Rourke, Brad Pitt, Angelina Jolie e Lady Gaga sono solo alcune stars che Mark Mahoney ha avuto il piacere di tatuare. Questo personaggio dalla voce suadente è l’artista tatuatore più richiesto di Hollywood e L’Uomo Vogue gli dedica un ampio servizio sul numero di Dicembre. Nel ’78 Mahoney si trova a New York e frequenta la scena punk del Chelsea Hotel, il club CBGB e musicisti come Ramones, Misfits, Patti Smith, Dead Boys, Fleshtones, Blondie e Talking Heads ma ben presto capisce che i migliori tatuaggi erano californiani. Da li inizia la sua carriera nei primi anni ’80 che lo porterà anche a una lunga collaborazione con il regista Tony Scott.

Il tatuaggio è un evento. Lo fai quando hai voglia di celebrare un’occasione particolare. Anche se sono nel business da più di 30 anni, non ho molti tatuaggi: ne avrò più o meno 25. Sono ricordi di momenti irripetibili, come quando con la fotografa Nan Goldin rubammo una macchina per andare a Rhode Island a farci tatuare, appunto. Indimenticabile“. A.R.

Registrati gratis a Privalia: sconti fino al 70%

Copertina de L'Uomo VogueCopertina de L’Uomo Vogue