L’evoluzione Cotton Belt: Textures of Africa for UNICEF

Cotton Belt, il famoso marchio sportswear, rende omaggio all’estro creativo dello stilista Roberto Francardo, prematuramente scomparso prima della presentazione della sua ultima creazione: Textures of Africa. Le nuove collezioni, presentato al Vivaio Riva di Via Arena a Milano, ci immergono nel caldo equatoriale, i ritmi dei tamburi tribali e il fruscio di animali selvatici che […]

Cotton Belt, il famoso marchio sportswear, rende omaggio all’estro creativo dello stilista Roberto Francardo, prematuramente scomparso prima della presentazione della sua ultima creazione: Textures of Africa. Le nuove collezioni, presentato al Vivaio Riva di Via Arena a Milano, ci immergono nel caldo equatoriale, i ritmi dei tamburi tribali e il fruscio di animali selvatici che corrono liberi per la savana. Infatti il leit-motiv della collezione è il leone stampato su t-shirt che diventano quasi una seconda pelle. I pantaloni sono lavorati con sabbiature e colori naturali che “sentono la polvere” e gli interni cintura ricalcano i disegni e le fantasie patchwork di manufatti e coperte delle popolazioni indigene.

In parrallelo alla presentazione delle collezioni, si è svolto un evento a favore dell’UNICEF contro i “Bambini soldato in sud Sudan. E’ stato chiesto a vip, buyers,stampa e adddetti ai lavori di prestare il proprio volto per dire no a questa triste realtà. A.R.

Registrati gratis a Privalia: sconti fino al 70%

Commenti

comments