Checks & Stripes per l’uomo di Massimo Rebecchi ora anche in Corso Como

Micro quadri e linee colorate trasformano la giacca maschile. Un gioco geometrico di sovapposizioni e mescolanze proposte per la primavera-estate 2011 dal toscano Massimo Rebecchi. Il capo-icona di questa collezione è sicuramente la giacca informale: asciutta o a doppiopetto l’importante è che sia indossata con disinvoltura su camicie in stile coreano a righe e T-shirt […]

Micro quadri e linee colorate trasformano la giacca maschile. Un gioco geometrico di sovapposizioni e mescolanze proposte per la primavera-estate 2011 dal toscano Massimo Rebecchi. Il capo-icona di questa collezione è sicuramente la giacca informale: asciutta o a doppiopetto l’importante è che sia indossata con disinvoltura su camicie in stile coreano a righe e T-shirt dall’effetto madras. Un mix geometrico ottenuto grazie anche all’impiego di materiali double che creano contrasto. Non manca la versione sportiva: la field jacket, ispirata al look militare, pulita ed essenziale con bottoni in oro.

Un’interpretazione del formalwear Massimo Rebecchi che amplia i suoi orizzonti nell’universo del retail; un nuovo monomarca, infatti, è sorto nello storico coso milanese al civico numero 4, proprio a fianco della boutique donna, inaugurata qualche mese fa.

La nostra clientela sa cosa troverà in negozio, il prodotto non ha mai perso la sua identità, è riconoscibile e in più ha un prezzo corretto.Massimo Rebecchi, creativo toscano. E.M.

Registrati gratis a Privalia: sconti fino al 70%

Massimo Rebecchi P-E 2011
Massimo Rebecchi P-E 2011
Massimo Rebecchi P-E 2011
Massimo Rebecchi P-E 2011
Massimo Rebecchi P-E 2011
Massimo Rebecchi P-E 2011
Massimo Rebecchi P-E 2011
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp