L’audacia di Gucci stravolge la tradizione VIDEO

Per la sua collezione autunno-invero 2010/2011 Frida Giannini vuole un uomo che rompe gli schemi, creandosi uno stile che mela formalità e sport, artigianato ed alta qualità, con materiali innovativi e styling moderno. La giacca dal taglio sartoriale e rigoroso, e con la silhouette asciutta si abbina a pantaloni slim ispirati all’equitazione, e ai mocassini […]

Per la sua collezione autunno-invero 2010/2011 Frida Giannini vuole un uomo che rompe gli schemi, creandosi uno stile che mela formalità e sport, artigianato ed alta qualità, con materiali innovativi e styling moderno. La giacca dal taglio sartoriale e rigoroso, e con la silhouette asciutta si abbina a pantaloni slim ispirati all’equitazione, e ai mocassini con il famoro morsetto, indossati senza calze. Il parka è di rigore, in lana tricot cerata con l’interno staccabile in shearling intrecciato su nappa, ma non manca anche il trench, in camoscio con interno in nabuk, il bomber in cavallino, il cappotto e il peacot cammello dal taglio impeccabile.

Per la sera ci vuole audacia! Via il nero, che viene sostituito da sfumature sofisticate di bordeaux, blu inchiostro e bronzo. La luminosita è d’ordine, iridescenze sui blazer di astrakan o cavallino, pantaloni da smocking con ricamo diamante, maglie di seta con micro disegni… la luce si posa sull’uomo Gucci per un risultato ultra chic e prezioso.

La fascia da smocking si fa stillosa e griffata con il classico web Gucci. Gli accessori non mancano come per esempio la nuova borsa Half Moon, reinterpretazione di un classico di Gucci, proposta in pelle di cinghiale effetto nabuk, camoscio o pelle celarius, con tracolla con dettaglio web in lana. E.L.

Gucci Uomo A-I 2010/2011Gucci Uomo A-I 2010/2011   Gucci Uomo A-I 2010/2011   Gucci Uomo A-I 2010/2011
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp