Le borse “fuori misura” di Andrea Mabiani

Mario Biasutti presenta la collezione primavera-estate 2010 di Andrea Mabiani. Quattro nuove linee per rappresentare tutti i target di donna. Nappa e vitello, leggerissimo pitone lavato e decolorato per un accessorio morbido e voluminoso, declinato nei colori tenui, con le sole eccezioni dei modelli in blu e rosso intenso. “Non seguo quel che comunemente si […]

Mario Biasutti presenta la collezione primavera-estate 2010 di Andrea Mabiani. Quattro nuove linee per rappresentare tutti i target di donna. Nappa e vitello, leggerissimo pitone lavato e decolorato per un accessorio morbido e voluminoso, declinato nei colori tenui, con le sole eccezioni dei modelli in blu e rosso intenso. “Non seguo quel che comunemente si intende come moda o come ultimo trend – spiega Mario Biasutti – seguo invece una filosofia che mi porta a concepire, di stagione in stagione, borse aggiornate ma decisamente coerenti con la costruzione morbida che è la caratteristica di questo marchio. Ma se – come spesso accade – il mio lavoro incontra la moda del momento, certo non me ne rammarico”.

Fiocco di pitone agganciato a grandi manici per la linea LIV, da portare a mano, a spalla o sul fianco; quattro grandi anelli di ottone intrecciati in cerchi di pelle, una cerniera che la percorre sul fondo, per una borsa dalla forma perfetta del cerchio, con manici corti e decori verticali costituiti da piccoli fori per il modello JOY; SHELL si presenta leggera e capiente, dalla forma marina, impreziosita da una perla d’ottone utilizzata per la chiusura, disponibile nelle versioni da passeggio, a mano e da weekend; lavorazione un po’ cocotte, con manici morbidi e arricciati, volutamente imprecisa è la borsa della linea TAHIRA, con un’originale tasca centrale chiusa a gemello.

Andrea Mabiani Primavera-Estate 2010Andrea Mabiani Primavera-Estate 2010 Andrea Mabiani Primavera-Estate 2010 Andrea Mabiani Primavera-Estate 2010

Commenti

comments