Compleanni digitali: brindisi a distanza e professionalità
Photo Gallery

In un momento in cui gli eventi sono off limits per tutti c’è chi è riuscito a mettere insieme 400 persone, con il sorriso, e rispettando tutte le normative: Laura Morino con il successo dello ZoomParty per i suoi 60anni festeggiati alcuni giorni prima di Natale.

Affermata organizzatrice di eventi e titolare di Morino Studio, Laura Morino ha stupito ancora una volta i suoi ospiti regalando a tutti gli invitati un’evasione dalla monotonia quotidiana, attuale, con il riuscitissimo evento digitale #Laura60 tramite la piattaforma Zoom.

Laura, come prima cosa, tantissimi auguri! Fashion Times segue Morino Studio da diverso tempo, ma ancora una volta siete riusciti a stupirci! Raccontaci come è nata l’idea di questo ZoomParty Grazie mille per gli auguri, come dicono anche le mie ragazze sono 30 per gamba! Ho sempre festeggiato il mio compleanno, sicuramente non ho mai avuto remore nel nascondere la mia età, anzi! Il compleanno è la ricorrenza che ho sempre preferito; per l’ultima cifra tonda, i 50, avevo organizzato il Circus Gala, una bellissima cena placée con 600 amici con mood circense e momenti spettacolo del il Cirque du Soleil. Ho ancora oggi un bellissimo ricordo di quell’evento, e credo anche i miei ospiti, tutti presenti con tanto di naso rosso in gommapiuma. Certamente non potevo rinunciare a questa tappa, oltre che per un desiderio personale volevo dare un forte segnale di ripresa e positività. La pandemia ha rallentato tutto il settore eventi, ma ciò non significa che sia finito. Dall’unione di tutte le competenze acquisite durante la scorsa primavera, per la realizzazione di congressi ed eventi aziendali, è nato quindi il mio Digital Show Party, sinergia di competenze tecniche e passione.”

Laura60 - Digital Show Party

Non possiamo essere più d’accordo con questo messaggio. Vuoi svelarci qualche segreto del mestiere? Come Morino Studio ha affrontato questa nuova sfida? Come sempre: con passione e rapidità. La velocità di apprendimento ed esecuzione è fondamentale nel nostro lavoro, ma nulla senza una buona dose di carattere e personalità. Il contatto con le persone per me è il pane quotidiano, non solo perché PR. Abbiamo definito il tema, New York, creato uno story telling show e coinvolto i nostri migliori collaboratori. Il Digital Show Party è stato un insieme di creatività grafica, 3D e innovazione digitale unite alla tradizione. Parlo di tradizione perché non esiste evento senza catering, senza musica e senza ballo e soprattutto, non esiste compleanno senza candeline! Le serata è stata interamente in diretta; io e il mio team eravamo su un set green screen che appariva agli occhi degli ospiti come un vero e proprio set televisivo in collegamento da New York, dopo i primi saluti abbiamo lanciato un video di circa 35 minuti “Sogni, Emozioni, Io”: filmanti e proiezioni 3d con protagonista il mio avatar 3D che, volando sui grattaceli di New York atterrava su tre tappe in luoghi iconici della Grande Mela da cui si aprivano show musicali e non solo: il volo delle Frecce Tricolori dall’Italia a New York, uno spettacolo jazz di Nick The Nightfly al Blue Note, alcuni estratti di un classico Disney alla New York Public Library, un balletto moderno sulle note di Nathan Lanier al Guggenheim Museum e infine la fantastica Ball Drop, il simbolo del Capodanno a New York, in volo  sempre più in alto nel cielo durante una delicata nevicata. Finito il video ho ripreso le redini della conduzione e interagito singolarmente con tutti i miei amici, presenti da tutto il mondo : intendo dire che dalla regia venivano azionate singolarmente le camere e gli audio degli ospiti a chiamata. Chiaramente l’evento era privato, vi si poteva accedere solo con credenziali di accesso.”

New York. Bellissima città ricca di ritmo ed emozioni. Ho sempre amato NY, per mille motivi. Tra i sogni nel cassetto quello di viverci qualche mese all’anno, essere un po’ milanese e un pò newyorkese. Anche ogni dettaglio del mio compleanno è stato a tema newyorkese, dal dress code : Black Tie e White & Silver, al Digital Show Party” KIT, box totalmente customizzate contenenti tutto il necessario per brindare insieme: champagne, flute, mini panettoncini artigianali e una pallina di natale personalizzata per ricordo di questa data importante, spediti a casa di ogni invitato. Persino il mio outfit era in tema: un candido smoking bianco acquistato in uno dei miei viaggi nella Grande Mela, in una boutique sulla Madison. Quando presento Morino Studio non tralascio mai di descriverci come una Boutique di eventi Tailor Made, potevo forse essere da meno per il mio compleanno?

Laura60 - Digital Show Party

Una domanda indiscreta…il regalo più bello? Nonostante non abbia chiesto regali ma donazioni libera alla Lega Nazionale per la Difesa del Cane – Sezione di Milano e ad Alatha Onlus, ne ho ricevuti tantissimi, ma niente di più bello del ricevere i messaggi di ringraziamento dei miei amici dopo la serata  per aver regalato un po’ di divertimento alternativo, ma sano, in questo strano momento e la possibilità di rivedersi con amici . Tra gli altri erano presenti dalle loro case , elegantissimi, quasi tutti davanti a meravigliosi alberi di Natale riccamente decorati, Gianluigi Nuzzi con la moglie Valentina, Roberto Alessi con Betta Guerreri, Alessandro Sallusti con Patrizia Groppelli, Renato Mannheimer, Mario Boselli, Paolo Veronesi, Antonella Boralevi, Katia Noventa, gli artisti Emanuele Viscuso dal Messico, Alessandro Algardi e Laura Zeni, il Generale Mauro Del Vecchio con Anna Repellini e i Generali dell’Aeronautica Militare Settimo Caputo e Silvano Frigerio, i Principi Augusto e Tana Ruffo di Calabria, la Principessa Maria Pia Ruspoli da Roma, Fabiana Giacomotti, Giacomo e Maria Agostini  e molti altri!


Fonte foto: Laura Morino press office

Commenti

comments