Tiffany & Co punta sull’ecosostenibile: su prodotto, persone e pianeta

Il marchio di alta gioielleria comunica i propri obbiettivi eco per il 2025.

tiffany & co negozio

Tiffany & Co. comunica i propri obbiettivi in fatto di Sostenibilità 2025. Si tratta di un programma molto ambizioso che delinea quelle che sono le priorità dell’azienda in termini di sostenibilità per i prossimi anni… insieme al suo ultimo Sustainability Report, il decimo dal 2011.

Nello specifico gli obbiettivi, si fondano sui risultati di una valutazione rigorosa degli effetti e delle opportunità sociali e ambientali connessi all’attività della Maison di alta gioielleria famosa in tutto il mondo … obbiettivi elaborati in linea con quelli di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite.

Come comunicare l’alta gioielleria e il lusso: parola a Barbara Gianuzzi

Alcuni dei principali progetti di sostenibilità 2025? Ecco che per quanto riguarda il prodotto, Tiffany è impegnata a garantire che ogni fase del percorso delle proprie creazioni contribuisca al benessere delle persone e del pianeta. Entro il 2025 l’impegno è infatti quello di raggiungere la tracciabilità del 100% dei diamanti registrati singolarmente, risalendo fino alla miniera di origine o alle miniere approvate del fornitore.

Ma non solo… perché entro il 2021 si punta anche ad ottenere la tracciabilità del 100% di tutto l’oro, l’argento e il platino usati per i gioielli, risalendo fino alla miniera o a chi si occupa del riciclo.

E ancora… entro il 2025 l’obbiettivo è di acquisire – in modo responsabile – tutti i materiali essenziali per i prodotti, il packaging dei prodotti e gli interni dei negozi, seguendo la Guida ai Materiali Sostenibili di nuova generazione.

Per quanto riguarda le persone invece? La Maison dona priorità alla diversità, predisponendo ambienti inclusivi e puntando sulla crescita, al fine di ottenere un effetto positivo sui dipendenti, sui consumatori e sulle comunità.

L’obbiettivo è quello di essere il brand del lusso più inclusivo ed essere riconosciuto – per questo aspetto – dai consumatori nei mercati più importanti.  Ma è anche quello di puntare sulla diversità etnica dei dirigenti negli USA che rifletterà maggiormente quella della forza lavoro statunitense. Entro il 2023 infatti tutti i dirigenti e i loro superiori avranno partecipato a iniziative per lo sviluppo della leadership.

Per il pianeta? Tiffany è impegnata a proteggere il mondo naturale con un’azione sul cambiamento climatico e sulla conservazione del pianeta per raggiungere entro il 2025 zero emissioni nette di gas serra e aumentare la resilienza climatica.

Ma anche a partire dal 2021 tutte le nuove costruzioni, gli ampliamenti, le ristrutturazioni e gli allestimenti interni dovranno ottenere la certificazione LEED Silver o superiore ed entro il 2025 eliminare gli imballaggi di plastica monouso e materiali che contengono plastica.

Fonte foto: Rachael Henning on Unsplash

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp