Il cavallo e l’ambiguità giocata da Gucci per la nuova campagna

"Of Course a Horse" si intitola la nuova campagna primavera-estate 2020 di Gucci ideata da Alessandro Michele e scattata dal fotografo Yorgos Lanthimos.

gucci campagna pubblicitaria primavera estate 2020

Il cavallo? È lui il vero protagonista della campagna pubblicitaria spring-summer 2020 di Gucci. Come un fil rouge, un leit-motiv che si ritrova in ogni scatto. Elemento curioso a prima vista, ma ricco di significato.

 

Che Alessandro Michele ami spingersi oltre i confini è cosa risaputa. Per la nuova campagna primavera-estate 2020 di Gucci punta sulla tecnica del cavallo vincente. In piscina, nel traffico, sull’aereo o in macchina, in cucina o addirittura a tavola per il tè delle cinque. Che il cavallo sia, secondo il Direttore Creativo di Gucci, il nuovo animale domestico alla moda? In realtà Michele si diverte a giocare sul filo dell’ambiguità. Inserendo il cavallo in fotografia come se fosse il protagonista assoluto della campagna, immortalando in atteggiamenti più umani che animali. Dal lavaggio degli zoccoli fino al morso della mela condiviso.

Etro: Da Lauren Hutton alla top Karen Elson nomadi di lusso nella campagna spring-summer 2020

E se il cavallo fosse in realtà un umano sotto mentite spoglie? Un occhiolino alla mitologia greca nella quale il Dio Zeus prendeva le apparenze proprio del cavallo quando voleva sedurre, ma anche al film The Lobster (realizzato non a caso da Lanthimos, fotografo scelto per questa campagna) nel quale uomini e donne single si trasformavano poi nel loro animale preferito, non riuscendo a trovare l’amore.

Per Gucci il cavallo incarna quindi la seduzione, ma anche libertà. Un chiaro riferimento alla sfilata della collezione primavera-estate 2020 di Gucci incentrata sul potere della moda di rompere le norme sociali complice l’affermazione, la rivendicazione del proprio stile.

Immagini forti, a tratti divertenti a tratti che portano a profonde riflessioni. Scatto che stimolano l’interrigativo, e che sollevano domande senza offrire una risposta chiara a tutto tondo. Perché, per Gucci, la vera risposta è negli occhi di chi guarda.

Le immagini della nuova campagna pubblicitaria di Gucci sono state realizzate dal fotografo Yorgos Lanthimos sotto la supervisione di Alessandro Michele e con la direzione artistica di Christopher Simmonds.

Oltre alle immagini, realizzate a Los Angeles, la nuova campagna presenta anche un film, diretto da Lanthimos.

 

 

Fonte foto: Gucci press office

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp