iPhone 11: tra moda e tecnologia

Ormai è da diversi anni che lo smartphone non è più solo uno strumento di comunicazione utile, ma un vero e proprio oggetto da sfoggiare, sotto ogni punto di vista. Sia che si tratti del nostro strumento di lavoro, sia che semplicemente ci piaccia sperimentare le varie caratteristiche e le varie applicazioni, lo smartphone è […]

prezzo nuovo iphone 11

Ormai è da diversi anni che lo smartphone non è più solo uno strumento di comunicazione utile, ma un vero e proprio oggetto da sfoggiare, sotto ogni punto di vista. Sia che si tratti del nostro strumento di lavoro, sia che semplicemente ci piaccia sperimentare le varie caratteristiche e le varie applicazioni, lo smartphone è certamente il primo tra i must-have tecnologici di cui non possiamo più fare a meno.

Non appena iniziano a trapelare le prime informazioni in merito alla prossima uscita dell’ultimo modello super wow dei brand più in voga di sempre, ecco che parte il treno delle scommesse sui possibili prezzi e sulle novità che il nuovo e bellissimo  telefono cellulare (qualcuno ancora lo chiama così?)  porta con sé.

Inutile dire che da giorni non si fa che parlare del nuovissimo ed intelligentissimo iPhone 11 (iPhone 11 Pro? iPhone 11? O iPhone 11 Pro Max?) l’ultima perla firmata Apple che sta per fare il suo ingresso in campo. Tutti gli amanti della mela morsicata più famosa del mondo vogliono sapere a quanto ammonta il prezzo dei tre nuovi smartphone in arrivo, ma siccome non si tratta di un “gingillo” proprio a portata di tutte le tasche, c’è anche chi punta ai modelli più “vecchi”.

Capita sovente che di fronte a un nuovo prodotto tecnologico ci si chieda come sia possibile aver creato qualcosa di ancora migliore del prodotto precedente, come se già il modello di due anni fa fosse il massimo possibile. La realtà è che c’è sempre qualcosa in più da migliorare o da rafforzare e questo nuovo iPhone 11, così come tutti i nuovissimi smartphone di ogni brand, ne è un esempio lampante. Modello dopo modello si scopre che ci sono limiti ritenuti invalicabili che improvvisamente vengono spazzati via, come polvere. Ogni nuovo smartphone è frutto del progresso, delle abilità di chi ci lavora e delle potenzialità di chi li realizza, ovunque nel mondo.

iPhone 11. Prezzi e molto altro

Il mondo della tecnologia in generale, e degli smartphone in particolare, ormai inizia ad essere piuttosto conosciuto, anche ai più profani in materia di programmi, memoria, aggiornamenti o applicazioni di ogni genere, tuttavia è abbastanza chiaro a tutti che ogni volta che un nuovo modello di smartphone viene presentato sul mercato, inevitabilmente ci sono i suoi predecessori che vedono calare il prezzo di diversi punti percentuali. In teoria, seguendo l’andamento dei modelli di iPhone degli scorsi anni, dovrebbe verificarsi lo stesso anche adesso, con iPhone 11.

Ma non è tutto. Se da una parte ci sono i meno accaniti che puntano ai modelli di un paio di anni indietro, da acquistare nuovi e a un prezzo estremamente vantaggioso a causa dell’uscita dell’ultimissimo, dall’altra c’è chi proprio non vuole rinunciare ad avere il top del top, senza sentire ragioni. Certo bisogna poterselo permettere, perché diciamo la verità, comprare l’ultimo iPhone, da qualche anno, non è certo una cosa da tutti.

Non disperate però, perché ci sono anche buone notizie. È stato calcolato, infatti, che generalmente dopo i primi sei mesi di vendita (talvolta anche dopo i primi tre) del nuovissimo iPhone di turno, i prezzi iniziano piano piano a calare, raggiungendo una diminuzione che può arrivare fino quasi al 15% dal prezzo di listino iniziale, mica bruscolini se consideriamo che la cifra di partenza supera non di poco gli 800€.

Dopo i primi sei mesi, infatti, se l’iPhone 11 Pro più arrivare a costare fino al 15% in meno (la stima può oscillare), l’iPhone 11 Pro Max può raggiungere il 12% e la percentuale vale sia per il 64 GB, sia per il 256 GB e anche per il super 512 GB.

Quando conviene comprare l’iPhone 11?

Stando ai più attenti in materia di oscillazioni di prezzi, come il portale di comparazione di prezzi Idealo, parrebbe proprio che la risposta esatta sia: fra sei mesi. Ce la farete ad attendere tanto? Se siete tra gli amanti dell’azienda di Cupertino e siete anche tendenzialmente pazienti potreste anche valutare un acquisto dopo nove mesi dal lancio, così da sfruttare ancora di più un vantaggio economico che potrebbe fare davvero comodo. Non è certo una novità che con il passare dei mesi i prezzi degli smartphone calano a vista d’occhio.

Avere ben chiaro in mente quanto ci potrebbe costare l’ultimissimo iPhone è utile per capire quale sarà il prossimo passo per comprarlo. Stando ai più informati sembrerebbe che Apple abbia scelto una cifra che parte dagli 835,00€ per iPhone 11 – 64 GB (nella versione di colore nero, ma non solo). Segue iPhone 11 – 128 GB a partire circa dagli 884,00€ e infine iPhone 11 – 256 GB con un valore che pare dai 1.004,00€.

Anche per quanto riguarda gli altri due modelli, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max è possibile avere un’idea di quanto dovremmo spendere per farli nostri. Naturalmente la capacità della memoria interna, ovvero lo storage, influiscono sul prezzo finale. Non dimentichiamo che la memoria non è espandibile tramite utilizzo di schede microSD e quindi un prezzo che inizialmente appare più salato potrebbe poi rivelarsi un guadagno futuro.

IPhone 11 Pro – 64 GB si aggira attorno ai 1.183,00€, mentre iPhone 11 Pro 256 GB viaggia sui 1.350,00€. Infine, ecco che iPhone 11 Pro – 512 GB richiederà un esborso economico pari a circa 1.580,00€.

I prezzi di IPhone 11 Pro Max non si discostano di molto: iPhone 11 Pro Max  – 64 GB parte da 1.280,00€, iPhone 11Pro Max – 256 GB vale circa 1.450,00€ e in ultimo, ma non meno importante, iPhone 11 Pro Max – 512 GB che sarà venduto ad un prezzo di Circa 1.680,00€ di partenza.

Naturalmente modello e capacità della memoria interna sono le principali discriminanti dell’aumento o della diminuzione dei prezzi. Per quanto riguarda i colori, invece, le nuance viaggiano dal rosso al nero, passando per grigio, verde e altri ancora. Avrete solo l’imbarazzo della scelta!

iPhone 11: quando (e quanto) l’estetica conta

È vero, gli smartphone più nuovi propongono una tecnologia sempre più avanzata e sono sempre più in grado di regalare a chi li possiede quel qualcosa in più, spesso fin troppo di più. Ma siamo sempre sicuri di scegliere lo smartphone solo ed esclusivamente per le sue potenzialità e le sue caratteristiche tecniche? Molti (e molte!) faticano ad ammetterlo, ma ancora una volta il detto secondo il quale anche l’occhio vuole la sua parte, cade a fagiolo! Potremmo avere di fronte a noi il miglior articolo di alta tecnologia che si possa immaginare, ma se non coincide con il nostro gusto estetico, tante volte esitiamo a sceglierlo, perché non ci convince fino in fondo.

Ebbene sì, perché la grandezza dello schermo, lo spessore dello smartphone, il colore e il design inteso a 360 gradi sono parte integrante della scelta. Insomma, quando decidiamo di acquistare proprio quello smartphone lo facciamo anche perché ci piace esteticamente, perché lo troviamo bello e non solo perché è più potente o resistente all’acqua.

E non c’è niente di male a pensarla così, tanto che lo stesso iPhone 11 2019 si propone con un’estetica invidiabile a far da cornice alle potenzialità tecniche di uno smartphone che sotto sotto tutti (o almeno quasi tutti) vorrebbero possedere.

Puntare all’eccellenza è sempre cosa lodevole, soprattutto in materia di tecnologia, che anno dopo anno si sviluppa e mostra potenzialità uniche. Ma la verità è che il mondo degli utenti non è uguale. C’è chi ancora chiede di avere un telefono cellulare per telefonare e inviare messaggi (e non sono solo i meno giovani a pensarla così) c’è chi invece non può vivere senza musica e quindi punta tutto sulle caratteristiche audio e sulla capacità della memoria. C’è poi chi ama il mondo del gaming e quindi necessita una buona nitidezza di colori e una certa velocità, chi guarda solo alla linea e chi invece se ne intende davvero fino in fondo e guarda proprio tutto, dalle novità tecnologiche alla mera bellezza. La maggior parte, però, porta con sé una parte di tutte queste richieste, puntando a un prodotto che sia bello e che abbia qualcosa da offrire.

A mettere d’accordo tutti generalmente è la fotocamera. Ormai ad utilizzare le macchine fotografiche sono rimasti in pochi e anche chi le utilizza di sicuro scatta fotografie tanto con la macchina fotografica, quanto con lo smartphone. Praticamente gli album dei ricordi di ognuno sono contenuti nel telefono o nelle varie memorie di pc vari.

Che ne dite quindi della fotocamera da 12 megapixel dell’iPhone 11? Fare fotografie è un’attività che grazie agli smartphone è diventata semplice, bastano pochissimi secondi e in un click ecco un frammento di vita potenzialmente immortalato per sempre. Tanto vale approfittarne e creare album fotografici e video che possano essere realizzati con la migliore qualità possibile, perché gli attimi passano, ma le fotografie restano.

Dotato di tre fotocamere, iPhone Pro e iPhone Pro Max sono in grado di realizzare foto di qualità elevata, registrando inoltre video 4K. Le tre fotocamere regalano all’utente la funzione di zoom continuo a cui si affianca lo zoom audio, che permette di creare equilibrio fra l’audio e le inquadrature, ottenendo un sound decisamente più dinamico. In sostanza chiunque sarà in grado di realizzare scatti e video da assoluto professionista, creando progetti di altissima qualità. E se siete particolarmente sensibili al fascino delle immagini, ecco che con iPhone Pro e iPhone Pro Max la modalità ritratto consente di optare per inquadrature grandangolo e teleobiettivo: il teleobiettivo ha la capacità di catturare fino al 40% di luce in più rispetto al modello di iPhone precedente (iPhone Xs).

Lasciando sempre che sia l’occhio a fare una valutazione ecco che anche le colorazioni diventano importanti, sebbene il colore non sia una discriminante in termini di prestazioni. iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max sono disponibili in alcune diverse finiture tra cui spicca il colore verde notte. Completano l’assortimento altre cinque colorazioni: viola, giallo, nero, bianco e rosso. Resta solo l’imbarazzo della scelta. E se a un certo punto doveste pentivi del colore del vostro iPhone 11 non disperate, esistono sempre le cover che vi possono risolvere questo problema.

Smartphone novità e vantaggi

Quando un nuovo modello di smartphone inizia ad essere venduto (sia nei negozi, sia sui siti online) succede che in tanti si attivino con l’idea di trovare la soluzione migliore. Partendo dal presupposto che una soluzione ottimale che vada bene per ogni individuo non esiste, ecco alcuni step che si possono seguire, in base alle proprie esigenze.

Dritti verso l’obiettivo.

Puntare subito al top di gamma, appena uscito, nuovissimo e fichissimo. Tutti gli amici, i colleghi e i parenti ve lo invidieranno, soprattutto se lo avete acquistato il primo giorno, se lo avete pagato una fortuna e se ve lo potete permettere. Il massimo della vita insomma.

Dritti verso l’obbiettivo, ma con cautela.

Avete ben chiaro quale sia il prodotto che fa per voi ma ancora non è il momento di lasciarsi andare a spese folli. Armatevi di santa pazienza e vedrete che qualche mese passa rapidamente. Concentratevi sullo sport, l’amore, il lavoro e le serie tv, così in men che non si dica giungerà il momento in cui l’ambito trofeo sarà in vendita ad un prezzo nettamente più vantaggioso e probabilmente più appetibile ai più. Ancora una volta un comparatore di prezzi (magari online) potrebbe aiutare nella scelta, ma anche e soprattutto nelle tempistiche di acquisto. Ricordate che già dopo i primissimi mesi il prezzo di vendita al pubblico inizia a diminuire.

Dritti verso l’obiettivo, ma percorrendo una strada più lunga.

Chi ha detto che per avere l’ultimissimo iPhone 11 di turno sia necessario sborsare ex novo 1.300€? Gli amanti della tecnologia che seguono le tendenze in materia di smartphone saranno certamente in possesso di un “buon dispositivo” anche se magari non di ultimissima generazione. La via che potreste percorrere in questo caso sarebbe quella di vendere il vostro attuale smartphone per acquistare il nuovo. Avrete comunque una bella somma da pagare, ma sarà sempre meno dell’importo iniziale a prezzo pieno. Iniziate facendo una valutazione del vostro dispositivo attuale e capirete come vi conviene agire.

Dritti verso l’obiettivo, un passo dopo l’altro.

Non volete proprio rinunciare ad avere subito a disposizione il vostro smartphone preferito, anche se il costo non è così abbordabile per le vostre tasche? Vi resta solo un’ultima opzione: le rate. Oggigiorno davvero tutto si può pagare poco per volta, scegliendo un tanto al mese da rendere per completare l’acquisto. Così facendo avrete immediatamente a disposizione il top che il mercato propone in termini di smartphone e per pagarlo basterà un piccolo (o meno piccolo, dipende dal modello scelto) sacrificio ogni mese, per qualche mese.

Smartphone e necessità. Come capire quando è il momento di cambiare

Gli ultimi modelli di smartphone (e questo vale per ogni brand) arrivano sul mercato per portare inevitabilmente qualcosa in più, di sempre più appetibile. Ma siamo proprio sicuri che quel qualcosa in più è ciò che realmente serve a noi? Forse la risposta è no, ma siamo sinceri, a chi non piacerebbe avere tra le mani il massimo che propone il mercato in questo momento?

C’è anche da dire che spesso il desiderio di cambiare smartphone non è dettato da una vera e propria necessità. Siamo sempre alla ricerca di qualcosa di migliore e per questo siamo invogliati a comprare le ultime uscite, ma la verità è che prima di fare un passo è bene valutare tutti i dati, a maggior ragione se la cifra è consistente. Una strada interessante da percorrere potrebbe essere legata la ricerca del migliore rapporto qualità prezzo. E anche se la qualità è principalmente qualcosa di oggettivo e tangibile, può anche capitare che il dispositivo di maggiore qualità, seppure a un prezzo vantaggioso, non offra tutte le prestazioni di cui abbiamo bisogno, o ne offra talmente tante da diventare addirittura superfluo. Ecco dunque che la scelta da oggettiva si trasforma e diventa estremamente soggettiva. Chi meglio di noi stessi sa cosa desideriamo?

 I motivi che ci spingono a scegliere uno smartphone piuttosto che un altro sono i più disparati. Se da una parte c’è chi vuole soddisfare l’occhio, dall’altra c’è chi punta alla velocità, o ancora alla grafica e alla qualità delle immagini e del suono. Ma a mettere tutti d’accordo è la pretesa di avere a disposizione un dispositivo che possa avere una batteria di lunga, lunga durata. Per gli amanti dei social e dei selfie, ma anche per chi ogni giorno deve rispondere a decine e decine di mail di lavoro, ecco che una batteria di ottima qualità può mettere davvero tutti d’accordo. Che viviate di blog, siti internet, mail, Facebook, Instagram e gaming vario, tra le varie richieste ci sarà sicuramente quella di una batteria praticamente eterna, sulla quale avere fiducia e, che possa sempre rendere disponibile lo smartphone in ogni momento della giornata, anche a sera tarda.

Smartphone. Cosa aspettarsi da un iPhone nuovo di zecca

Potrebbe sembrare banale e anche superfluo, ma la primissima cosa da fare quando si prende la decisione di tornare a casa con uno smartphone nuovo, specialmente se di altissima qualità e di conseguenza di alto valore economico, è prendersene cura e proteggerlo. Se avete la possibilità di fare una qualsiasi assicurazione questa sarebbe di certo una mossa lungimirante e doverosa, tuttavia non tutti sono disposti ad investire altro denaro. Ma qualcosa è obbligatorio fare, dallo schermo protettivo alla custodia protettiva. Ormai ne esistono di bellissime e di perfettamente in linea con lo stile di tutti, tanto da far risaltare il vostro smartphone ancora di più.

Sebbene la nostra convinzione sia quella di far durare uno smartphone il più a lungo possibile, gli incidenti di percorso sono da valutare e di conseguenza da scongiurare con ogni mezzo a nostra disposizione.

Un iPhone nuovo di zecca deve obbligatoriamente avere capacità e caratteristiche sempre più all’avanguardia e sempre di maggior prestigio.  Phil Schiller, Senior Vice President Worldwide Marketing di Apple ha dichiarato: “iPhone Pro e iPhone Pro Max sono gli smartphone più evoluti e potenti che abbiamo mai realizzato. Sono stati realizzati affinché siano dotati di tecnologie all’avanguardia dedicate tanto ai professionisti, quanto agli utenti che desiderano il miglior dispositivo che sia mai stato messo sul mercato. iPhone 11 Pro ha il primo sistema a tripla fotocamera introdotto su un iPhone ed è di gran lunga la migliore fotocamera che abbiamo mai creato. Offre inoltre numerosi controlli creativi e funzioni avanzate per foto e video grazie a iOS 13”.

iPhone 11. Alcune caratteristiche da conoscere

Sotto la scocca, rivestita con oleorepellente per evitare le fastidiose quanto vistose impronte, gira quello che in Apple viene ritenuto il più potente processore al mondo in termini di GPU: il chiacchieratissimo A13 Bionic.

Con questo processore 6 Core, dotato di ben 2×2,65 GHz Lightning + 4×1,8 GHz Thunder Apple ha studiato un prodotto di altissima gamma, ideale per il lavoro, per il tempo libero e anche per il gaming: 4GB di RAM sono sufficienti a gestire il tutto con sorprendente fluidità, una prontezza degna di nota ed una stabilità assolutamente incredibile. Largo dunque a ore di social network, chat, giochi online e chi più ne ha più ne metta.

L’importante display da 5,8 pollici offre una nitidezza ed una risoluzione degne della qualità del top di gamma iPhone 11: risoluzione da 2436×1125 pixel, una densità di 463 ppi, 16 milioni di colori.

La vera rivoluzione è nel comparto fotografia: tripla fotocamera da 12 MP ognuna con ultra-grandangolo, grandangolo e teleobiettivo per offrire una qualità di foto mai raggiunta fino ad oggi. Grazie alle funzioni Fotocamera e Foto evolute, creare immagini diventa un’attività ancora più completa e semplice, potendo contare anche sui nuovi strumenti in cui è possibile trovare anche il video ritocco. È poi presente la funzione Illuminazione ritratto, che si può regolare direttamente dall’applicazione Fotocamera, così da modificare la luce su uno specifico soggetto da ritrarre. Da non dimenticare è inoltre il nuovo effetto Luce high key b/n, che fornisce un aspetto monocromatico agli scatti realizzati in modalità Ritratto.

Nonostante esistano smartphone con fotocamere più potenti, ad una prima prova, si notano sin da subito la pulizia e la nitidezza delle foto scattate. La presenza di grandangolo e teleobiettivo, garantiscono una doppia stabilizzazione ottica dell’immagine: si tratta di una tecnologia da reflex applicata su uno smartphone.

Il risultato che ne esce è assolutamente strabiliante, poiché sembrano foto scattate da macchine fotografiche di livello.

Ottime sono le foto realizzate durante il giorno ma il vero plus si sviluppa nella modalità notturna: la fanno da padrona una nitidezza fuori dal normale, e una luminosità che sembra essere la più realistica possibile. In altre parole, desidererete trovare ogni scusa per scattare qualche foto ricordo.

La modalità notturna inserita all’interno dell’IPhone 11 può essere considerata la vera innovazione dello smartphone, paragonabile all’inserimento nel 2012 della modalità panorama dell’IPhone 5.

Oltre ad un comparto fotografico di grande rilievo c’è da sottolineare la sinergia tra l’aspetto fotografico e l’aspetto hardware, capace di far rendere al meglio componenti di primissimo ordine. Per rendere l’iPhone 11 ancora più performante la batteria al litio è stata aumentata a 3046 mAh, ma soprattutto tutto il sistema è stato stabilizzato e bilanciato: questo ha fatto sì che finalmente sia diventato possibile arrivare a fine giornata senza che il cellulare si spenga. Questo è stato un altro aspetto che Apple ha voluto sottolineare, per avvicinare sempre di più quest’icona di stile alle caratteristiche di fruibilità che la clientela di oggi pretende e che la concorrenza asiatica riesce ad offrire ormai da qualche tempo.

L’innovativo chip U1 pensato da Apple agisce per la prima volta su uno smartphone con la tecnologia Ultra Wideband per il riconoscimento spaziale.

Da non trascurare è anche l’aspetto legato alla sicurezza. Si tratta di un dispositivo bello e dalle grandi qualità tecniche, grazie alle numerose innovazioni tecnologiche che porta con sé, per questo è importante che sia il più sicuro possibile. Apple ha dunque introdotto Face ID, la forma di autenticazione facciale più sicura di sempre, velocizzandola fino al 30% in più e rendendola più agile da utilizzare e anche più rapida. Migliori sono anche le prestazioni a distanze variabili e le diverse angolazioni.

Non solo caratteristiche tecniche

Certo le qualità tecnologiche sono importanti, si devono conoscere anche perché sono il motivo che ci permette di giustificare il valore economico e non dello smartphone. Detto ciò è anche doveroso mettere in evidenza che non sono solo le meravigliose e spettacolari capacità di un dispositivo che ne fatto un prodotto top.

Le aziende lo sanno bene e la loro bravura è estesa sì alle proprietà del dispositivo in questione, ma anche alla capacità di renderlo sempre più necessario e un vero must-have. Vogliamo chiamarla questione di moda? Sì. In parte sì. Ma dopotutto non è forse vero che un po’ tutto ruota attorno alla moda, anche quello che pensiamo lontano anni luce dall’universo del fashion? Dal cibo alla musica, passando per look (abbigliamento, accessori, calzature, make-up, acconciature) automotive, design e arredamento e ovviamente anche la tecnologia.

Giovanissimi, giovani e meno giovani fanno spesso scelte dettate dalle mode, sebbene spesso non se ne rendano conto. L’obiettivo di tutto resta comunque sempre il voler soddisfare le proprie ambizioni e le proprie necessità, soprattutto se si parla di smartphone. Se ne fa un grande uso ed è per questo che i più grandi brand mondiali si sfidano a colpi di innovazione e prestazioni. Non ci resta dunque che godere di quanto offre il mercato di oggi e attendere quali saranno gli sviluppi dei prodotti di domani.

Sarà quindi iPhone 11 (con i suoi iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max) a consacrare Apple regina indiscussa in materia di smartphone ridimensionando i grandi colossi provenienti dall’estremo Oriente? Ai posteri l’ardua sentenza.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp