Bottiglie Aperte 2019: torna a Milano la kermesse dedicata ai wine lovers e non solo

Al via l’ottava edizione della due giorni milanese più importante dedicata a degustazioni, incontri e novità del mondo-vino. Al Superstudio Più di Milano il 6/7 ottobre

bottiglie aperte milano vino

Conto alla rovescia per il taglio del nastro di Bottiglie Aperte, che torna, il 6 e il 7 ottobre 2019, a Milano per l’ottava edizione.

Operatori del settore e wine lovers sono attesi al Superstudio Più, la prestigiosa location in Via Tortona, nel cuore della città meneghina, per condividere, con le aziende selezionate dal team di Bottiglie Aperte, le eccellenze del mondo vitivinicolo italiano.

L’evento – prodotto e organizzato da ABS Wine&Spirits, Gruppo Aliante Business Solution, in collaborazione con Blend di Federico Gordini, ideatore del format della manifestazione – si è infatti affermato come il più importante appuntamento milanese sul vino, a cui è attesa una platea di oltre 5000 persone in rappresentanza di stampa, operatori di settore e appassionati.

bottiglie aperte milano vino

L’obiettivo dichiarato è bissare il successo delle precedenti edizioni, puntando sulla formula, rivelatasi decisamente attrattiva, che propone masterclass con verticali guidate da esperti e momenti di approfondimento sulle tematiche di attualità del mondo enologico. Le aziende presenti alla manifestazione, selezionate dal team di Bottiglie Aperte, saranno 200, con Veneto, Piemonte, Toscana e Marche come regioni maggiormente rappresentate e la partecipazione per il primo anno di Calabria e Umbria.

Enoteca online: conoscere il vino non è mai stato più facile

Ampio spazio dedicato alle isole tematiche con Vino VeritasRadici Natural Wines – che torna quest’anno con 20 aziende del proprio catalogo, raddoppiando lo spazio dei vini naturali – l’Associazione Donne del Vino e il Corner Spirits.

bottiglie aperte milano vino

L’Associazione Donne del Vino sarà inoltre protagonista dell’originale masterclass “Astrologia del Vino: dimmi che varietà sei, ti dirò che Donna del Vino sono” che si svolgerà lunedì alle ore 11.00, moderata dal giornalista Andrea Zanfi. Nel pomeriggio di lunedì, alle ore 15.00, si terrà la seconda masterclass, dal titolo “Bubbles – Le bollicine italiane” organizzata da Bubbles Italia e dedicata al mondo della spumantistica italiana.

L’edizione 2019 inaugurerà di nuove collaborazioni come quella con Veronafiere: la guida l’Enoteca 5StarWines the Book di Vinitaly, presenta agli operatori del settore Ho.Re.Ca. una selezione di 53 etichette che meglio rappresentano l‘eccellenza vitivinicola italiana, da Nord a Sud.

Flavio Innocenzi (Veronafiere), Federico Gordini, Uberto Valsangiacomo (Franzini) e Fabio Dossena

Un’altra novità sarà il “rilancio”, all’interno di Bottiglie Aperte, della base per cocktail “Franzini”, un prodotto nato nel solco della tradizione della “Milano da bere” che ha tutte le carte in regola per diventare un’invenzione di grande successo.

A conferma dell’importanza rappresentata dalla vetrina Bottiglie Aperte, imperdibile appuntamento non solo per il business di settore ma anche i wine lovers più attenti alle nuove tendenze.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp