Manichini che esaltano la bellezza: ecco il progetto Evanescence

Alain Leporati King Manichini ha presentato a Milano il nuovo progetto Evanescence, con il coinvolgimento dei giovani studenti dell’Accademia di belle Arti di Bologna, a cura di Luca Panaro.

Evanescence è il progetto nato grazie all’incontro tra Alain Leporati King Manichini e le opere degli studenti della Cattedra di pittura dell’Accademia di belle Arti di Bologna del prof. Luca Caccioni. Il nome del progetto a cura di Luca Panaro, Evanescence, è lo stesso dato alla linea di manichini che l’azienda di Alain Leporati, ha fornito a disposizione dei giovani per la creazione delle opere.

I giovani artisti dell’Accademia di Bologna sapientemente rielaborato la grazia dei manichini utilizzati, svestendoli della loro funzione principale, ovvero quella di esaltare la bellezza degli abiti di alta moda: questo concetto viene espresso ed emerge chiaramente dalle opere degli studenti Matilde Baglivo, Costanza Battaglini, Lavinia Bolognini, Edoardo Ciaralli, Ludovica Lotito, Gabriella Presutto, Camilla Riscassi, Lucrezia Roncadi, Golzar Sanganian, Agata Torelli.

GUARDA ANCHE: Top 6 artisti italiani under 42

Vi è stata presente una giuria, che ha selezionato i lavori di dieci studenti e li ha esposti nella loro versione installativa, usando, per esaltarne i contenuti, i molteplici linguaggi dell’arte moderna tra cui: pittura, installazione, video e performance.

L’azienda leader nel settore, Alain Leporati King Manichini ha dato alla luce il progetto Evanescence nel 2017, attraverso la partecipazione degli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Brera, cattedra di fotografia, dopo l’esperienza di quest’anno all’Accademia di Belle Arti di Bologna, cattedra di pittura, questo esclusivo progetto continuerà a coinvolgere altri istituti di alta formazione artistica.

Fonte foto: Smarty Communication

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp