Quali sono i migliori modelli di scarpe running donna?

In questo articolo vi sveliamo quali sono le migliori scarpe running donna sul mercato.

3689-scarpe-running

La ricerca delle scarpe running donna più adatte per i propri allenamenti impone di conoscere le caratteristiche, i pregi e i difetti dei modelli più importanti che il mercato mette a disposizione. Al giorno d’oggi, calzature di questo tipo possono essere considerate un concentrato di tecnologia e hanno la capacità di esaltare le prestazioni di chi le indossa, rendendo la corsa non solo più efficace, ma anche più confortevole. Ma quali sono le proposte migliori che si possono trovare in commercio in questo momento?

Fresh Foam Zante Pursuit

Le Fresh Foam Zante Pursuit di New Balance sono, tra le scarpe running donna contemporanee, le più eleganti, con una silhouette il cui design non è stato pensato solo per assecondare specifici canoni estetici ma soprattutto per assicurare gli standard più elevati in termini di prestazioni. Per averne una conferma è sufficiente mettere alla prova la conchiglia anti-scivolo, che è stata regolata per fare sì che i talloni possano essere bloccati dentro le scarpe grazie alle schiume che la compongono. Degna di nota è anche la separazione in parti diverse della tomaia, a cui si è giunti per garantire più dinamicità e una notevole capacità di adattamento. Le Fresh Foam Zante Pursuit si caratterizzano anche per le suole in gomma semi-traslucide, capaci di regalare in tutta la propria lunghezza una trazione leggera. Con la loro colorazione viola (mentre in versione da uomo sono blu), queste scarpe di New Balance spiccano per la loro bellezza, mentre l’intersuola in Fresh Foam permette di usufruire di impatti migliori e di una straordinaria leggerezza.

Wave Horizon 3 di Mizuno

Wave Horizon 3 rappresenta l’edizione più recente delle calzature del brand giapponese, che ancora una volta mantiene fede alla promessa di andare oltre, come recita il suo ultimo slogan. Le runner che devono fare i conti con una pronazione piuttosto pronunciata sono destinate a trarre un importante beneficio da queste calzature, che nella loro ultima versione sono state impreziosite, in corrispondenza dell’avampiede, con un AeroHug di nuova concezione, in virtù del quale l’arco plantare viene completamente avvolto in modo che durante la corsa non vi sia spazio tra la scarpa e il piede. Un aggiornamento simile è stato concepito non solo per garantire un comfort più elevato, ma anche per rendere più sicura la vestibilità e offrire un supporto ottimale.

Ultraboost 19

La risposta di Adidas, per quel che concerne le scarpe running donna, proviene dalle Ultraboost 19, una novità che è stata progettata e realizzata anche grazie alla collaborazione di numerosi runner. La silhouette storica è stata reinterpretata, se non addirittura rivoluzionata, con la versione di partenza che è stata sottoposta a una grande semplificazione: oggi, infatti, ci sono appena quattro componenti ad alte prestazioni, così da assicurare la migliore reattività che si possa desiderare. L’influencer Kendall Jenner ha avuto un ruolo determinante nel favorire e promuovere la conoscenza di questo modello.

Hybrid NX di Puma

Tra le novità più apprezzabili del mercato ci sono anche le Hybrid NX di Puma, che vantano una schiuma ibrida sviluppata per garantire una reattività immediata e, soprattutto, la più elevata ammortizzazione possibile. Ignite Foam: questo è il nome della schiuma speciale che permette di assorbire l’energia e, al tempo stesso, nel corso della fase di rullata dà vita a un effetto di rimbalzo. La tomaia è realizzata in evoKNIT, una soluzione grazie a cui si può godere di un’aderenza ottimale e di una vestibilità che non ha eguali. La stabilità, invece, viene migliorata per mezzo di una specifica applicazione sul tallone e di un’allacciatura dinamica.

Fonte foto: Optimamente

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp