Essere business woman e web influencer Instagram? “Solo se sei te stessa”: parola di Annalisa Peretti

Abbiamo incontrato ed intervistato Annalisa Peretti, CEO di Fashion Skyline LLC con sede a Los Angeles.

Annalisa è una business woman, ma anche una fashion influencer, una donna sicura di sé, indipendente, animata da un profondo entusiasmo e da una forte curiosità.

Una jet-setter che si interroga e ti interroga, spronandoti a trovare il coraggio di vivere il tuo sogno ed esprimere te stessa senza curarti di asfittiche convenzioni sociali. Con lei parleremo della sua professione, delle sue esperienze e del mondo del Fashion Marketing, nell’era del digitale.

Parlaci un po’ di te: come è nata la passione per la moda? La mia passione per la moda é nata quando ero bambina, mi é stata “infusa” da mia madre, un’imprenditrice che lavorava nel settore dei gioielli con una grande passione per il bello.

Com’è nata invece la passione per Instagram? La mia passione per Instagram é nata invece solo di recente, grazie al mio ragazzo che mi ha aperto il profilo, e poi si è sviluppata nei mesi successivi mentre ero a Los Angeles.

Hai un’icona di riferimento? Credo nell’unicità dell’essere umano quindi una vera e propria icona di riferimento direi che non ce l’ho. Ma  mi piace molto Amal Clooney, una donna colta, di spessore, indipendente, con uno stile raffinato, di classe, ma allo stesso tempo moderno e femminile. Vorrei condividere con i followers la mia idea di moda intesa come sobrietà, un bon ton dal tocco moderno e fashion. Il mio stile nel complesso è semplice, con un immancabile tocco trendy!

Cosa significa per te oggi utilizzare Instagram e farlo nello specifico in questo settore? Per me significa raccontare la mia vita e le mie aspirazioni fino a concretizzarle in realtà, senza lasciarmi scoraggiare dalle difficoltà. Utilizzo Instagram per raccontare il mio percorso personale, la mia crescita individuale, il mio stile di vita, tra viaggi verso destinazioni esclusive e outfit composti da capi dei brand che rappresentano per me l’eccellenza internazionale nel mondo luxury. Voglio scrivere e condividere dei contenuti interessanti per le persone che mi seguono online. Ma non solo. Significa anche dedicare la mia vita alle relazioni sociali, alla comunicazione e lasciare entrare gli altri nel mio mondo “virtuale”. Un mondo dedicato principalmente alla moda, ai viaggi e alla bellezza in generale, che va dal lifestyle all’interior design e all’arte moderna.

Hai il tuo canale Instagram: puoi svelare ai nostri lettori la tua giornata lavorativa? Cioè quali sono le attività quotidiane che tu dedichi a questa professione? Prima di “iniziare a usare Instagram”, non avevo idea della mole di lavoro che avere un account come questo comporta. La mia giornata lavorativa inizia con la consultazione dei social networks, Instagram in primis. Mi piace essere presente e attiva sul media, mi piace rispondere ai messaggi, ai commenti e conoscere meglio chi mi segue. Questo mi porta via molto tempo. Leggo molti giornali di moda e mi documento sulle nuove tendenze. In seguito lavoro al computer per ore, scrivo dei nuovi contenuti,  rispondo alle email e faccio dei moodboard. Almeno una volta alla settimana faccio degli shooting fotografici, e durante la giornata, quando possibile, documento la mia vita sulle stories di Instagram. Nei giorni in cui ci sono sfilate od eventi, cerco di essere presente. Spesso viaggio, e condivido tips e diari di viaggio della città in cui mi trovo con i miei lettori.

Quali sono le gratificazioni personali e professionali rinvenienti da questa attività?  Le gratificazioni personali sono tantissime. Faccio un lavoro appassionante, che é molto apprezzato da chi mi segue per avere consigli di stile o per trarne ispirazione, e poi c’è chi mi contatta perchè vorrebbe poter collaborare con me. La gratificazione più grande sarà poi riuscire a sviluppare in toto il mio progetto che vedrà il suo pieno sviluppo nel corso del 2019 e nel quale sto mettendo tutto l’impegno e la passione possibili.

Puoi dare consigli ai futuri influencers su come poter diventare professionisti di successo? Il segreto per avere successo é banale: credere nel proprio progetto ed essere sé stessi. Se poi a questo si aggiungono un po’ di doti informatiche, amore per i Social Networks e per la fotografia, oltre che il non demordere mai, il gioco é fatto! L’importante poi è avere il coraggio di buttarsi nelle nuove esperienze che ci appassionano cercando di perseguirle con tanta determinazione  e rimanendo focalizzati sul proprio “goal”!

Quali sono le qualità che un professionista deve possedere in questo lavoro? Avere delle nozioni informatiche,conoscere i social networks, saper scrivere buoni contenuti, meglio se in più lingue in modo da rivolgersi ad un pubblico più ampio, essere costante, determinata e soprattutto credere nel proprio progetto.

Quali saranno i tuoi prossimi passi professionali in questo campo? Sto lavorando duramente per il lancio del mio progetto che come vi accennavo sarà online nel corso del prossimo anno, ma non voglio ancora svelarvi tutto! Continuerò poi a far sì che il mio account Instagram diventi sempre più un punto di riferimento per chi é a caccia di nuove tendenze nel campo della moda, per gli amanti dei viaggi, del lifestyle ed interior design. In futuro mi piacerebbe sviluppare una mia linea di abbigliamento magari Made in Italy.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp