Le 6 cose che (probabilmente) non esisteranno più nel 2025

Ci sono alcuni apparecchi e strumenti tecnologici (ma non solo), oggi diffusissimi, che potrebbero avere ancora pochi anni di vita. Ma quali sono?

tecnologia

Si sa, la tecnologia si evolve con una rapidità difficile da seguire. Quello che è nuovo e all’avanguardia oggi, tra pochi mesi sarà già con un piede nella fossa. Ecco cosa, forse, sarà prossimo all’estinzione.

TV LCD

Sempre più sottili e caratterizzati da una qualità sempre migliore, spesso ad un prezzo relativamente contenuto, pare che stiano per essere rimpiazzati da un prodotto più efficiente a livello energetico e a livello di qualità di immagine.

CD e DVD come strumenti di memorizzazione

Sicuramente più facile da immaginare è l’assenza di CD e DVD per quanto riguarda la pratica di archiviazione di file o immagini. Già oggi la maggior parte di noi utilizza sempre più spesso le unità flash USB e dischi rigidi esterni, ma anche gli spazi di archiviazione online si stanno facendo largo rapidamente.

CONSOLE DI GIOCO

Questo è già più difficile da pensare. Che siate amanti o meno dei videogames, immaginare che Xbox, Play Station e Wii (in tutte le loro versioni) possano non esistere più è complicato. Streaming e server remoti saranno il futuro.

CARICABATTERIE

Addio fili e cavi! Presto ricaricare dispositivi come tablet, smartphone, e-book readers, lettori Mp3 sarà facilissimo: basterà appoggiare il dispositivo su un apposito pad. Pronti per accogliere la carica wireless?

CARTE DI CREDITO

Un po’ come sta succedendo per i soldi contanti, pare proprio che anche il tempo delle carte di credito stia per terminare. Al loro posto prenderanno piede servizi come PayPal, pronti a portare a termine operazioni di pagamento senza l’ausilio di carte o soldi contanti. Insomma, i soldi passeranno direttamente dal nostro conto corrente a quello del venditore, senza bisogno di ingombrare il portafogli.

PASSWORD

Non si tratta proprio di una cosa tangibile, ma anche le password potrebbero essere obsolete molto presto. Oggi ne abbiamo decine. Tutte diverse, perché ci insegnano che la prudenza non è mai troppa e usare la stessa password per tutto potrebbe non essere proprio un’ottima idea. Cosa rimpiazzerà i caratteri alfanumerici così difficili da memorizzare? Semplice, basta dare uno sguardo agli ultimi modelli di smartphone per averne un’idea più chiara… le impronte digitali!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp