My Playgreen con Timberland

My Playgreen arriva a Milano e, grazie all'impegno di Timberland e dei volontari, punta sull'urban greening in città.

My Playgreen - Timberland e Legambiente

Il brand Timberland lancia My Playgreen, il progetto che vuole supportare l’urban greening dedicato a bimbi e ragazzi, attraverso un programma di donazioni, pensato per le città di Londra, Milano, Berlino, Parigi e Barcellona.

“Crediamo nel potere che hanno le comunità nel trasformare i loro quartieri in spazi verdi. Per questo motivo abbiamo scelto di premiare progetti su piccola scala, cittadini e organizzazioni locali che si impegnano per fare la differenza nelle loro comunità di riferimento. Le necessità delle organizzazioni locali sono spesso molto basiche e basta un piccolo supporto per creare un grande impatto” ha affermato Aurelie Dumont, EMEA sustainability manager di Timberland.

My Playgreen - Timberland e Legambiente
My Playgreen – Timberland e Legambiente

A supporto di questo impegno, non solo economico, 120 dipendenti Timberland hanno contribuito in prima persona al progetto My Playgreen a Milano.

Ecco dunque che, i 120 dipendenti Timbrerland hanno prestato servizio di volontariato per aiutare tre organizzazioni milanesi, con lo scopo di avvicinare i bambini alla natura.

My Playgreen Milano

I tre progetti di My Playgreen hanno coinvolto:

La scuola elementare Renzo Pezzani. Grazie al supporto di Timberland e del team di Legambiente, è stato possibile dare nuova vita al campo giochi e al giardino (con tanto di orto) didattico della scuola.

My Playgreen - Timberland e Legambiente
My Playgreen – Timberland e Legambiente

Un giardino sociale in via Giambellino. Timberland e Retake Milano hanno trasformato uno spazio in disuso in un giardino pubblico destinato al quartiere.

My Playgreen - Timberland parco Giambellino
My Playgreen – Timberland parco Giambellino

Il Museo Botanico. Insieme agli studenti di agraria dell’Istituto Pareto, i volontari Timberland hanno dato nuovo valore ad un labirinto fatto di piante di granoturco e mais, piantato e raccolto annualmente dagli studenti.

Timberland crede fermamente nei progetti urban greening dedicati ai bambini, perché consapevole di tutti i benefici che possono nascere dalle attività legate al contatto con la natura: “L’accesso limitato ai grandi spazi naturali per chi vive in aree densamente popolate può portare allo sviluppo di una serie di disturbi fisici e mentali, specialmente nei bambini. In Timberland, crediamo fermamente che gli spazi verdi siano fondamentali per le comunità cittadine, e che siano molto più di uno spazio per giocare o da esplorare: aiutano a sviluppare attività motorie che portano una serie di benefici fisici, come per esempio la riduzione dell’obesità, e hanno effetti positivi sulla memoria e sull’attenzione. In generale, creano una sensazione di benessere e appartenenza per tutta la comunità”, ha detto Aurelie Dumont.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp