Come nasce un post di “Enrico Tommasi: The dreamer of fashion”

Oggi è uscito un nuovo post su “The dreamer of Fashion” e ho pensato di raccontarvi come nasce un mio post!

È uscito un nuovo post all’interno di  “The dreamer of Fashion” e ho pensato di raccontarvi come nasce un mio post!

Tra il lavoro e l’università cerco di ritagliarmi un po’ di tempo per creare nuovi contenuti per “The dreamer of fashion”. Anche se si tratta solo di bozzetti o Photoshoot il percorso è identico a quando si creano vere e proprie collezioni, come quelle che realizzo per lavoro o per i miei progetti universitari.

La cosa divertente e anche più difficile nel creare un post è quello che non hai nessun tipo di limite e puoi creare tutto quello che hai in mente, come vi avevo già accennato nel primo articolo, ma questo comporta una grande ricerca per riuscire a creare idee sempre nuove e non ripetere cose già fatte, raccontando però allo stesso tempo il tuo messaggio o il tuo ideale, insomma il tuo punto di vista sulle cose.

Nell’ immaginario collettivo un designer si sveglia e… BOOM! ha un idea geniale, in realtà non è così. Prima che arrivi la tanto cercata “ Ispirazione “ il percorso comprende giornate/nottate di ricerca, tra film, musica, foto, arte, oggetti, fiori, trend, sfilate e moda. Insomma l’idea arriva da un momento all’altro e può arrivare da qualsiasi cosa, bisogna sempre essere pronti a coglierla, selezionarla e saperla sfruttare nel migliore dei modi per comunicare il messaggio che vuoi dare con la tua collezione.

Il talento da solo non basta, va nutrito, istruito, abituato al cambiamento e anche al non essere capito. Mettendo il mio lavoro sulla grande piazza del web riesco a captare subito la cosa più importante per uno stilista, ovvero se una collezione piace o non piace.

La collezione del mio ultimo post è ispirata al film “Moonrise Kingdom -Una fuga d’amore” (2012) di Wes Anderson. Appena il film è finito ho deciso di creagli attorno una mini collection. Ecco la descrizione della collezione:

Il protagonista indiscusso di questa collezione ( clicca qui per vedere il mio ultimo post! )è il giallo, colore che si presenta nelle sue sfumature in tutto il film. Ho voluto lavorare a una collezione unisex che fosse contemporanea e estremamente metropolitana ma allo stesso tempo ho voluto aggiungere un sapore retrò e fiabesco, un po’ come l’atmosfera che riesce a creare Anderson nei suoi film . L’adventure movie racconta la storia d’amore tra Sam e Suzy, due ragazzini che si innamorano grazie al classico colpo di fulmine durante una recita. Decidono così di progettare la loro fuga d’amore l’estate successiva, per fuggire di nascosto insieme, lungo l’antico sentiero dei Chickchaw. L’avventura dei giovani innamorati si riempie ovviamente di mille peripezie e personaggi che cercano di ostacolare il loro amore che però, senza rivelare troppo la trama del film, alla fine vincerà.

 

Questo è diventato probabilmente il mio film preferito diretto dal visionario regista statunitense, il film è ambientato nel 1965. I miei due Sam e Suzy sono invece personaggi contemporanei. All’interno della collezione ci sono dei rimandi alle divise scolastiche delle scuole private americane negli anni’60 ma anche dello street style anni 90.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp