Le città più belle d’Italia patrimonio Unesco

Viaggio alla scoperta delle più belle città d'Italia patrimonio dell'umanità Unesco.

città più belle d'Italia patrimonio Unesco

Sono tantissime le città più belle d’Italia che appartengono, in tutto o in parte, al patrimonio Unesco. E d’altronde non c’è da meravigliarsi: il nostro Paese è infatti ricchissimo di storia e paesaggi in ogni angolo del suo territorio.

Tra poco andremo quindi a conoscere le città più belle d’Italia patrimonio Unesco ma prima di tutto ricordiamo cos’è l’Unesco e qual è il suo scopo. L’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura è un’agenzia specializzata creata dalle Nazioni Unite la pace e la comprensione tra le Nazioni attraverso l’istruzione, la scienza, la cultura, la comunicazione e l’informazione. Attraverso la creazione di siti che vengono qualificati come patrimonio dell’umanità, l’Unesco si impegna a conservare e a proteggere luoghi culturalmente e naturalisticamente importanti per tutto il mondo.

Molti di questi siti considerati patrimonio dell’umanità si trovano anche in Italia (la lista completa è disponibile sul portale dell’Unesco) e adesso conosceremo quali sono le città più belle che l’agenzia delle Nazioni Unite reputa meritevoli di particolare salvaguardia.

Le città più belle d’Italia patrimonio Unesco

Roma – Il centro storico

città più belle d'Italia patrimonio Unesco roma

Il centro storico di Roma è diventato patrimonio dell’umanità prima nel 1980 poi nel 1990. Probabilmente pochissimi centri storici al mondo possono vantare la ricchezza e la bellezza di quello romano. Colosseo, Pantheon e complesso del Foro Romano e dei Fori Imperiali sono soltanto alcuni degli inestimabili tesori da tutelare.

Firenze – Centro storico

città più belle d'Italia patrimonio Unesco firenze

Non è da meno neppure il centro storico del capoluogo toscano, patrimonio dell’umanità Unesco a partire dal 1982. Santa Maria del Fiore, Chiesa di Santa Croce, Palazzo Vecchio, Galleria degli Uffizi e Palazzo Pitti sono soltanto alcune delle innumerevoli bellezze fiorentine da salvaguardare per il bene di tutti i cittadini del mondo.

Venezia e la sua laguna

città più belle d'Italia patrimonio Unesco venezia

Città unica al mondo, Venezia è un museo a cielo aperto in ogni angolo e in ogni canale che la attraversa. Ricca di bellezze architettoniche fino all’eccesso, la città veneta è diventata patrimonio dell’umanità nel dicembre del 1987.

Matera – I Sassi

città più belle d'Italia patrimonio Unesco matera

Tra i motivi per cui la città di Matera e i suoi celebri Sassi sono diventati patrimonio dell’umanità, si legge sul sito dell’Unesco,  perché “la città e il Parco sono un notevole esempio di insediamento umano e di uso del territorio tradizionali che mostrano l’evoluzione di una cultura che ha mantenuto nel tempo relazioni armoniose con l’ambiente naturale“.

Napoli – Centro storico

città più belle d'Italia patrimonio Unesco napoli

Ancora un centro storico che diventa patrimonio dell’umanità Unesco. Questa volta si tratta del centro storico di Napoli, che lo è diventato a partire dal dicembre 1995. Secondo l’Unesco: “Il centro storico di Napoli affacciato sulla baia di Napoli è un esempio eccezionale di complesso urbanistico e monumentale che illustra stadi significativi della lunga storia della penisola italiana e del bacino del Mediterraneo“.

Agrigento – Area archeologica

città più belle d'Italia patrimonio Unesco agrigento

Tra le più belle città d’Italia patrimonio Unesco anche Agrigento, con la sua area archeologica che rappresenta “testimonianza unica o eccezionale di una tradizione culturale o di una civiltà vivente o scomparsa“. È diventata patrimonio dell’umanità a partire dal dicembre 1997.

Foto: Pixabay

In copertina: Verona, altra città italiana patrimonio dell’umanità Unesco

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp