Le scarpe più trendy? Una di un colore, una di un altro: parola di MAD Zone®

Avete presente quei sogni in cui state andando a una serata importante, a un colloquio di lavoro o a un esame e vi accorgete con sommo terrore di avere le scarpe spaiate?

La prima mini concept collection di calzature donna firmata dal concept store MAD Zone - foto Marco Barbaro

Ecco, da oggi cambia tutto: MAD Zone® lancia la sua prima mini concept collection di calzature spaiate ad arte, una di un colore e una di un altro.

MAD Zone®, il nuovo format di concept store di via Brera 2 a Milano dedicato ai talenti emergenti della moda, dell’arte e del design, diventa in via eccezionale a sua volta designer per proporre al suo pubblico italiano e internazionale di appassionati di moda una versione decisamente MAD di accessori donna.

La prima mini concept collection di calzature donna firmata dal concept store MAD Zone - foto Marco Barbaro
La prima mini concept collection di calzature donna firmata dal concept store MAD Zone – foto Marco Barbaro

100% made in Italy, le scarpe MAD Zone® sono stivaletti ideali per rinnovare il proprio look alla fine dell’inverno e lasciarsi accompagnare fino all’inizio della primavera con un nuovo twist.

Sono disponibili in due versioni: in pelle a punta con applicazione di stelline metal e in morbido camoscio con ruches tono su tono sull’esterno piede.

La prima mini concept collection di calzature donna firmata dal concept store MAD Zone - foto Marco Barbaro
La prima mini concept collection di calzature donna firmata dal concept store MAD Zone – foto Marco Barbaro

Entrambi i modelli sono in vendita esclusiva presso lo store MAD Zone® di via Brera 2: per tutti il messaggio è chiaro ed è quello di osare, per colpire l’attenzione e la curiosità e creare nuove idee di moda e di stile.

La prima mini concept collection di calzature donna firmata dal concept store MAD Zone - foto Marco Barbaro
La prima mini concept collection di calzature donna firmata dal concept store MAD Zone – foto Marco Barbaro
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp